IN BREVE
Pregi
  • Prezzi modici per una qualità eccezionale.
DIFETTI
  • Il pollo non è sempre disponibile, dipende da quanta folla ha aggredito il luogo quel giorno.

A Castel di Sangro, l’autentica visione dell’alta cucina democratica italiana

Niko Romito ha la stoffa dei grandi. Lo vedi nella disarmante semplicità con cui ti descrive la cottura e i passaggi tecnici di una sua ricetta del Reale, lo vedi dall’entusiasmo visionario che mette in ogni sua iniziativa, lo vedi dal successo immediato che tali iniziative ottengono, per come sono centrate sugli schemi, sui prezzi, sui gusti. Appunto, parliamo di gusti. E parliamo di un luogo, ALT Stazione del Gusto, la moderna trattoria-avamposto culinario in cui nulla non è più che curato.

La melanzana (nella foto di apertura) è paradigmatica: cottura, consistenza, profumi, sapori. Tutto men che perfetto. Tutto tremendamente alto e profondo. La vera democratizzazione dell’alta cucina passa attraverso il genio e l’acume di questo grande cuoco visionario, che riesce ancora oggi a sorprenderci con una splendida cena al suo Reale, e a farci sobbalzare sulla seggiola con questo nuovo modello, messo in atto con i suoi ragazzi dell’Accademia Romito, partito quasi per gioco, come riempitivo del fronte del suo nuovo panificio, ma che apre la strada a una vera avanguardia gastronomica democratica. Prezzi da discount per una qualità espressa davvero ai massimi livelli. Paradigmatica la Pasta al forno, di precisione geometrica e gustativa, e il Pane al cioccolato. Per non parlare del Pollo fritto, impreziosito da un velo di paprica e cotto alla perfezione.

E a seguire il suo favoloso pane con condimenti e intingoli italiani, polpette comme il faut, arrosti da manicomio, dolci uno più goloso e più buono dell’altro, porchetta e panino, succhi freschi. La grande e alta qualità a prezzi competitivi. Un grande modello da seguire e incoraggiare con attenzione, per ora sulla Statale 17 a Castel di Sangro, ma ci auguriamo replicato in molti altri posti. Lo speriamo per tutti noi.

La galleria fotografica:

Visitato il 08-2018

A proposito dell'autore

Alberto Cauzzi

Imprenditore della New Economy con il pallino dell’enogastronomia, gira il mondo a caccia del miglior ristorante di alta cucina, non ancora trovato. Al vino è approdato apparentemente per caso, provenendo da una famiglia di astemi. Scoprì in seguito che un suo bis-nonno era un ottimo produttore di vino, nebbiolo in Valsesia, ed anche un discreto consumatore. E’ stato l’ideatore ed è il presidente del progetto Passione Gourmet. Le sue passioni: l’avanguardia misurata in cucina e i grandi vini di Borgogna.

1 risposta

  1. Fabrizio

    Ciao Alberto
    Se cerchi un ristorante non stellato (sappiamo cosa significa avere oggi le stelle) puoi venirci a trovare a cervia (Ra) corso Giuseppe Mazzini 51 o 49 al MICRO o al laboratorio DINETTE di MICRO: dove poter trovare avanguardia misurata in cucina e i vini di Borgogna: qualche assonanza con i gusti di Marco, l’aubergiste
    A presto.
    Saluti

    Fabrizio Fantini
    Responsabile Marketing
    MICRO
    DINETTE di MICRO
    +393336719071

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata