Passione Gourmet Trenkerstube, Gerhard Wieser - Tirolo - (BZ) By Norbert - Passione Gourmet

Trenkerstube, Gerhard Wieser – Tirolo – (BZ) By Norbert

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

15/20 Cucina prevalentemente di avanguardia

Pregi

Difetti

Visitato il 09-2022

Img_2736

Recensione ristorante.

All’interno di uno splendido hotel, dove nulla è lasciato al caso, si è accolti, oserei dire, quasi con calore, in una stube ( dedicata allo scalatore Louis Tenker ) tanto piccola ed accogliente, quanto leggera ed elegante ( anche se non sempre riesce nell’intento ) è la cucina di Gerhard Wieser, cuoco di lungo corso, che ha imparato ad alleggerire ed impreziosire formalmente ogni proposta a partire da evidenti solide basi tradizionali.

Img_2743

Ho cominciato con tre azzeccati amuse bouche : una zuppetta fredda di pomodori con perle di yogurth e basilico con anguilla affumicata ( molto fresco ), un pomodoro all’aceto balsamico con ripieno di burrata, ed un involtino di manzo e pomodoro al forno con insalata di erbette aromatiche. Un inizio molto promettente cui è seguita una variazione di tonno (sic) , a ) scottato su una crema alla senape, b ) una tartare con semi di cumino, c ) trancetto marinato su letto di avocado sale, limone, pepe ed olio d’oliva ( molto buono ) il tutto accompagnato da un’adeguata salsa alla mela verde e wasabi molto ben stemperata.

Si è proseguito con salmone selvatico ( immagine in apertura ) con salsa alle erbette, rapa bianca marinata, insalata di mela verde e capperi con caviale e polvere di olive. Troppi elementi che non legano tra di loro, specialmente la rapa bianca dolciastra che non si abbina ne al grasso del salmone, ne al sapido del cappero, ne al salmastro del caviale, ne all’ acido della mela.

Molto più riuscito il salmerino di fiume confit su gelatina di erba cipollina, prezzemolo, pomodorini, uova del salmerino stesso e semi di finocchietto. Qui la delicatezza nelle sue diverse declinazioni è il filo conduttore.

Sullo stesso livello di eleganza sono i ravioli di patate affumicate, maggiorana, squisito speck della Val d’Ultimo e patatine fritte: un piatto tanto semplice nella concezione quanto impeccabile tecnicamente con la sfoglia tirata perfettamente.

Altrettanto efficaci,peraltro un pochino ruffiani, i tortelloni alla ricotta di bufala con funghi gallinacci e salsa con burro di nocciola e grani di pepe nero.

Si resta in alto, e sopratutto in Alto Adige con la sella di capriolo nostrano con pepe di sechuan e mirtilli, ristretto al Lagrein che viene aggiunto alla salsa di cottura, crema e cubetti di senape, purea di prezzemolo, spatzle ( una specie di gnocchetti altoatesini ) alle erbette e tazzina con ragù di capriolo e champignon. Gusto coerente, intenso e davvero notevole.

Leggero e gustoso anche il dolce:una spuma di riso aromatico al latte ( con la crema fatta con poca panna, e si sente, e solo l’albume dell’uovo ) contenuta in un biscotto di zucchero muscovado indiano su letto di gelatina di pesche “saturn” e gelato ai lamponi. Un dolce di frutta non banale e freschissimo.

Certamente è uno chef molto attento alle materie prime e dominato dal desiderio di rendere più moderna e meno calorica una cucina che potrebbe essere molto impegnativa.
Il suo è un 15 molto molto pieno che ha tutte le potenzialità per diventare in futuro agevolmente 16.

Primi piatti da 26 a 29 euro (con un piatto di caviale Asetra Malossol a 320 euro)
piatti di mezzo da 24 a 26 euro
secondi piatti da 36 a 39 euro
Menù degustazione da 89 euro (menù Trenke della tradizione) a 135 euro ( menù Castel )
Alcune immagini:

I tre pre-antipasti:

img_2739

Salmerino

Img_2736

Ravioli di patate affumicate, speck, patate fritte

Img_2743

Tortelloni di ricotta di bufala e funghi gallinacci

Img_2743

Sella di capriolo…

Img_2743

Variazione di tonno

Img_2743

il pregio : Una cucina sana ed elegante.

il difetto : C’è la sensazione forte di un processo evolutivo ancora non completato.

Trenkerstube – Gerhard Wieser
Hotel Castel
Vicolo dei Castagni, 18
Tirolo (BZ)
tel. (+39) 0473 923693
Numero coperti : 30
Chiuso : Domenica e Lunedi. E da metà Ottobre ad inizio Aprile.
Prezzi: alla carta 100 – 130 euro
Menù degustazione : 89 – 135 euro

http://www.hotel-castel.com/

Visitato nell’Agosto 2009

Visualizzazione ingrandita della mappa

Img_2743

Norbert

0 Commenti.

  • Camilla30 Agosto 2009

    Che fame!!!

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *