Passione Gourmet Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio - Passione Gourmet

Spinechile Resort

Ristorante
Contrà Pacche 2, Tretto di Schio
Chef Corrado Fasolato
Recensito da Claudio Persichella

Valutazione

17/20

Pregi

  • Grande cucina d'autore in un'affascinante atmosfera.
  • Rapporto qualità prezzo difficilmente superabile.

Difetti

  • L'oggettiva difficoltà nell'arrivarci.
Visitato il 09-2013

Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio

La cucina elegante, creativa, gourmet e al tempo stesso gourmand di Corrado Fasolato ha trovato ora la sua degna dimora.
Dopo aver diretto, tra le altre, le brigate di due alberghi del calibro del Ciasa Salares in Alta Badia prima, e del Metropole nel cuore della Serenissima poi, lo chef è tornato nella sua terra natia.
Qui, da quasi un anno a questa parte, nella dimensione a misura d’uomo che si è ritagliato, questo folletto dei fornelli sembra aver trovato l’humus ideale per continuare a esercitare con successo il proprio indiscutibile magistero.
Vale la pena, innanzitutto, sottolineare la struggente bellezza della piccola sala al primo piano di questo spigolo (spinechile) di montagna, originariamente una stalla ora deliziosamente ristrutturata.
La magnifica vetrata sulle colline digradanti verso Schio rallegra vista e spirito e, dai soli quattro o cinque tavoli presenti, ancor prima dell’arrivo delle pietanze, offre la possibilità, spaziando con lo sguardo, raccolti in un’atmosfera di ovattato silenzio, di predisporsi nel migliore dei modi all’imminente pasto.
Spinechile resort di nome, ma Fasolato resort di fatto, essendoci moglie e figlia dello chef in sala, abili a governare brillantemente e con solerte grazia il traffico ai tavoli e padre e figlio ai fornelli, compatti nel fornire un mirabile esempio di realizzata ed efficiente azienda familiare.
Non essendoci più, infatti, alle spalle la solidità delle strutture alberghiere di cui sopra, spese e costi della novella risorsa sono stati saggiamente ottimizzati.
Il risultato è l’imperdibile opportunità di provare due menù, a 75 e 65 euro, il che rappresenta, a questi livelli, impresa davvero ardua da emulare.
Piatti come la capasanta in tempura al nero in zuppetta di melone e anguria, i tortelli ripieni di melanzana con delicata amatriciana di scampi o il maialino con pesche, finferli e polvere di camomilla sono la perfetta sintesi di uno stile di cucina che vuol essere rassicurante per intercettare il gusto della più ampia gamma di clientela ma non dimentico anche di soluzioni più ricercate per la costruzione di piatti ispirati e originali.
In quest’ottica certe morbidezze restano forse un po’ eccessive, latitando contrasti o giustapposizioni più stimolanti, ma la finezza e la compiutezza delle preparazioni è sempre assicurata.
La strada per arrivare qui è alquanto impegnativa, mancando soprattutto di chiari segnali nella parte finale del percorso, ma la ricompensa, una volta giunti, è, a dir poco, appagante.

Mise en place con vista.
mise en place, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Pane.
pane, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Pomodoro e origano fatti con la moka e mozzarella, croissant salato con mostarda e soppressa, una firma dello chef.
Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Crudo di gamberi, gelatina di mojito, nervetti di manzo, crocchè di gambero fritto.
Un goloso crudo e cotto.
crudo di gamberi e gelatina al mojito, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Capasanta lardellata in tempura al nero di seppia, foie, melone e anguria.
capasanta lardellata, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Carpaccio di branzino, spuma di patate, tuorlo d’uovo e cacao.
carpaccio di branzino, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Zuppa di trippa con caviale.
zuppa di trippa con caviale, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Tortelli ripieni di melanzana con amatriciana di scampi, spuma di casatella.
tortelli ripieni di melanzana, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Gargati fatti in casa con siero di caffè, parmigiano e crudo di cervo. Davvero ottimi.
Gargati, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Maialino da latte con pesche, finferli e polvere di camomilla.
maialino d alatte, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio, secondo piatto
Piccione affumicato con tonno, rabarbaro e purè di ortica.
piccione affumicato Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Spuma di yogurth, cioccolato bianco, lampone e granita al sedano. Molto fresco.
spuma di yogurt, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Mascarpone, gelatina al frutto della passione, macaron, olive, capperi e gelato al pistacchio.
mascarpone, gelatina,Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Una chicca in bianco di un grande rossista.
vino, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Esterno.
esterno, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Ingresso.
ingresso, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio
Panorama.
panorama, Spinechile Resort, Chef Corrado Fasolato, Schio

1 Commento.

  • Alex16 Marzo 2014

    Che emozione tornare da Fasolato! Avevo lasciato il cuore alla Siriola e l'ho ritrovato in questa bellissima casa in pietra e in legno, con un'affascinante vetrata con vista sugli alberi e sulla valle. L'ispirazione creativa di Fasolato é sempre viva, con tanti piatti di pura innovazione. Il gusto nella scelta dei materiali naturali per la costruzione della casa é un elemento che rende l'esperienza complessiva di grande armonia. Questa località isolata diventa così un posto fuori dalle coordinate geografiche, che potrebbe anche non essere nel luogo in cui si trova, ma ovunque ci siano bellezza, armonia e natura.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *