Passione Gourmet Osteria della Buona Condotta, Ornago (MI) By Giovanni Gagliardi - Passione Gourmet

Osteria della Buona Condotta, Ornago (MI) By Giovanni Gagliardi

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

14/20 Cucina prevalentemente classica

Pregi

Difetti

Visitato il 07-2024

Img_2736

Recensione ristorante.

Matteo Scibilia è ormai personaggio noto ai buongustai lombardi. Sempre in cerca delle migliori materie prime, dei migliori artigiani-produttori.
Ed è sempre un piacere sedersi alla tavola dell’Osteria che da 10 anni ormai gestisce assieme alla moglie Nicoletta ad Ornago, una ventina di chilometri fuori Milano, direzione nord-est.

La struttura è quella di un’ antica casa di campagna arredata con gusto. L’ambiente è caldo e traboccante di bottiglie di vino per lo più di piccoli produttori, raccolte con pazienza e competenza da Nicoletta.
Nel menu, che cambia assai spesso, la prima pagina presenta l’elenco dei fornitori e poi è tutto un susseguirsi di piatti della tradizione, lombarda ma non solo, moderatamente innovati dal bravo Matteo. Si spazia, quindi, un po’ in tutta Italia con come unico filo conduttore la stagionalità.

Si parte davvero bene con il Tortino di sfoglia con Porcini e Castagne su crema di sedano rapa. Un omaggio all’autunno perfettamente riuscito nel quale ciascun ingrediente è perfettamente armonizzato con gli altri.

img_2739

Quindi un omaggio al grande Giuseppe Cipriani: il Carpaccio di carne Kobe con salsa alla Cipriani. Filologicamente corretto nella presentazione, con la salsa Cipriani (una maionese arricchita da senape e salsa worcester) disposta sulla carne a mò di grata come avrà avuto modo di vedere chi è stato almeno una volta nella vita all’Harry’s Bar a Venezia (chi non c’è mai stato, ci vada). Qui rileviamo però un eccesso di sapidità dell’insieme (sfugge inoltre il senso dell’uso della Kobe, per un carpaccio per di più, stante la ricchezza di razze bovine italiche di valore).

Ma l’Italia della tradizione torna con una vera golosità lombarda come i Missoltini di Domaso sul lago di Como. Essiccati, sfilettati e grigliati e serviti con polenta di Vimercate. Buonissimi, da scaldare il cuore.

img_2739

Le Lasagne con carciofi e Cotechino Lodigiano, tradiscono la stagione non proprio ideale per i carciofi, che risultano un po’ duretti.

Le Orecchiette fresche con cavolfiori, acciughe e olive taggiasche si rivelano assai gustose anche se da orecchiette fresche ci aspetteremmo una consistenza maggiore (leggi callosità, qui non pervenuta).

Quindi, i secondi, un buon Baccalà mantecato al profumo di arancio servito su un riso nero al salto e dei Mondeghili che non ci hanno entusiasmato.

img_2739

Ma il meglio deve venire: Tagliata di Filetto di Bue alla griglia con Porcini trifolati.

img_2739

Piatto di materia prima, ottimi sia la carne che i funghi. Felice la mano del cuoco in cottura. Perfetta. Quindi, il piatto del buon ricordo – nel vero senso della parola dal momento che qui alla fine ti regalano il piatto – il Vitello all’Olio che non ricordiamo di aver mai mangiato così buono e che da solo vale la visita.

img_2739

Come dessert ancora tradizione lombarda con una buona Sbrisolona da annegare in un bicchiere di confortante zabaione!

Servizio non impeccabile (2 sole persone in sala) ed inspiegabilmente bottiglie di vino portate in tavola già stappate.

Carta dei vini non enciclopedica ma con più di uno spunto interessante, tra piccoli produttori e vitigni “difficili”. Insomma, non i soliti noti.

In conclusione, un bel posto in cui torniamo sempre volentieri, anche se in quest’ultima visita abbiamo notato qualche piccola “sbavatura” in cucina che però non pregiudica il fatto che nel complesso ci si trova di fronte ad una “tavola di qualità”, come, purtroppo, ce ne sono sempre meno.

Ad Majora

il pregio : La ricerca sulle materie prime.

il difetto : Il vino portato in tavola già stappato.

Osteria della Buona Condotta – Ornago (MI)
Via Cavenago, 2
Tel. ( + 39 ) 039 6919056
Chiuso la domenica sera
Coperti: 45
Prezzi: alla carta 55 euro v.e.
Menù degustazione : 45 euro con birra in abbinamento

Visitato nell’ ottobre 2009

http://www.osteriadellabuonacondotta.it/

Visualizzazione ingrandita della mappa

Giovanni Gagliardi

7 Commenti.

  • maurozz13 Novembre 2009

    non ci torno da un po' in effetti, ma anche a me e' rimasto in testa piuttosto preciso il concetto di "sbavature"

  • gio14 Novembre 2009

    MMMmmm quei missoltini c'hanno una faccia buonissima....sarebbe interessante una versione "gourmet"...

  • vasovino serafino15 Novembre 2009

    Grazie alla vostra recensione ci sono stato ieri sera. Non mi ha per niente entusiasmato, anche perchè locale quasi pieno, attese estenuanti, servizio alla meno peggio,vino servito al tavolo già stappato, due persone in sala che secondo me davano man forte anche allo chef in cucina. Buoni gli antipasti e i primi, deludenti ma parlo di materia i secondi. Il vitello che per fortuna era guanciale...duro, asciutto e sapido! Il carpaccio salatissimo e la salsa inadatta alla tipologia della carne...materia che se c'era, rovinata da una costruzione che certamente non la nobilita. Bocciato...o da riprovare certamente non a locale pieno! Sem.

  • maurozz15 Novembre 2009

    wow ! no, cosi' negativo non me lo ricordo ...

  • paoloilmonzese19 Novembre 2009

    devo dire che sono andato il mese scorso e mi sono trovato bene, la carne era tenerissima e si scioglieva in bocca, tipo fassone piemontese, buoni i dolci e gli antipasti, non ho assaggiato il primo. certe volte capita la serata non giusta, magari da riprovare.

  • Roberto26 Luglio 2010

    Per la cronaca: http://consumazioneobbligatoria.blogspot.com/2010/07/osteria-della-buona-condotta-ornago.html

  • Lucio29 Luglio 2010

    Mah, io ci sono andato alcuni anni fa, appena trasferito da Burago, e mi sembrava più pretenzioso che realizzato. Vedere queste foto me lo conferma. Certo che è difficile collocarsi nella fascia di mezzo a metà tra cucina casalinga e gourmande, si rischia l'impersonalità o lo straniamento.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *