Passione Gourmet Un manager di nome Cristiana Romito - Passione Gourmet

Un manager di nome Cristiana Romito

di Passione Gourmet

Miglior Restaurant Manager 2019 secondo Les Grandes Tables du Monde

A decretarlo, l’illustre istituzione francese che, da oltre 65 anni, presiede alla censimento di ristoranti in tutto il mondo di cui il Reale fa parte dal 2014: Les Grandes Tables du Monde che, in un’ottica estremamente selettiva, riunisce unicamente le realtà più autorevoli e rilevanti dell’universo gastronomico mondiale e premia oggi il lavoro di Cristiana Romito per l’eleganza informale della sala di Castel di Sangro, alla base del protocollo di accoglienza del Reale e di Casadonna.

Lei, a rappresentare l’intero staff del Ristorante Reale, 3 Stelle Michelin, dimora di un’ospitalità studiata attraverso l’osservazione delle più grandi sale del mondo ma mescolata a una necessità privata, quasi domestica, perché “da sempre ho pensato che la migliore sala sia quella di casa”, chiosa lei durante la cerimonia di premiazione a Saint-Jean-Cap-Ferrat sulla Riviera Francese.

Ed è propriamente nell’arte di un’accoglienza domestica che si fonda lo stile del Reale, sviluppato in un modo del tutto personale e in totale simbiosi con la cucina: non è un caso, infatti, che il primo assaggio dei piatti di Niko  sia proprio quello di Cristiana, da cui parte il placet, e che in maniera tanto raffinata quanto autorevole sta riscrivendo le regole dell’ospitalità italiana e mondiale.

La galleria fotografica: