Passione Gourmet Kødbyens Fiskebar, Copenaghen - Passione Gourmet

Kødbyens Fiskebar

Trattoria
Flæsketorvet 100, Copenaghen (DK)
Recensito da Leonardo Casaleno

Valutazione

Pregi

  • Il costo contenuto a fronte di una qualità ottima.

Difetti

  • Alcune specialità della casa vengono servite soltanto a cena.
Visitato il 06-2018

Un fish bar sostenibile nel mercato della carne di Copenaghen

Situato nel cuore del meat packing district – il mercato della carne nel quartiere trendy di Vesterbro – il Kødbyens Fiskebar è uno dei pochi ristoranti di Copenaghen specializzati in pesce e frutti di mare. Nato nel 2009 da un ex sommelier del NomaAnders Selmer, il locale è concepito come un fish bar dal piglio creativo e dall’atmosfera hipster.
Qui si viene per godere di un ottimo pescato, crostacei e molluschi, oppure per un cocktail di qualità – ce ne sono una decina in carta – da gustare con degli stuzzichini al divanetto, nelle alte sedute con vista bar o, tempo permettendo, nei tavolini esterni, presi d’assalto al primo timido spiraglio di sole.

La materia prima, locale e stagionale, arriva da una filiera di fornitori e produttori allineati alla filosofia della cucina, che non vuole disancorarsi dai concetti di qualità e sostenibilità. La carta dei vini è strutturata con intelligente sapienza: oculata è la scelta di etichette che spaziano in tutta Europa, con una particolare attenzione, nemmeno a dirlo a queste latitudini, per i sempre più modaioli vini naturali.

Freschezza e qualità dell’ingrediente prima di tutto

Si intravedono tecnica e creatività in tutte le preparazioni, in ciascuna delle quali la qualità dell’ingrediente ittico viene valorizzata al meglio da elementi vegetali che spiccano per freschezza gustativa. Privilegiando il pescato giornaliero, poi, l’offerta varia con frequenza.
Nel menu i piatti vengono elencati in differenti categorie, divise per temperatura di servizio nel caso degli antipasti, ideali anche per la condivisione, o per ingrediente base – formaggio, pesce, verdura o anche un piatto di carne – nel caso dei piatti principali.

Noi ci siamo divertiti tra preparazioni nordiche come le ottime Cozze di Limfjord, sidro ed erbe dalla porzione generosa, il delicato sgombro in tartare e le dolci seppie grigliate. Anche il reparto dolciario, con l’unico dessert assaggiato, Cioccolato fondente 72 % della Bolivia, prugne, mandorle e caramello, ci ha lasciato positivamente sorpresi.
Insomma, un vero affare, considerando anche il prezzo, davvero contenuto, se teniamo in conto il livello dell’offerta.

La galleria fotografica:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *