Passione Gourmet Ristorante Arrop, chef Ricard Camarena, Valencia (ES), di Luca Canessa - Passione Gourmet

Ristorante Arrop, chef Ricard Camarena, Valencia (ES), di Luca Canessa

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

13/20 Cucina prevalentemente di avanguardia

Pregi

Difetti

Visitato il 06-2022

Recensione ristorante.

Arrop, il ristorante di Ricard Camarena, è bello, arioso, moderno. Anche se si trova nascosto in un seminterrato in una viuzza sperduta e poco visibile della città vecchia di Valencia.
Un consiglio spassionato se avete intenzione di andarci in macchina, come abbiamo fatto noi. Cambiate programma e lasciate la vostra automobile fuori dalle viuzze del centro storico perché trovare un parcheggio è facile come trovare il classico ago in un pagliaio. Detto questo, una volta entrati, vi troverete in un locale in cui il personale di sala è giovanissimo, preparato e anche molto simpatico, soprattutto il valente ed intelligente sommelier. Tutto ciò ovviamente predispone al meglio.
Il menu prevede la possibilità di scegliere diverse degustazioni: i classici di 5 portate, 7 o 11 piatti a mano libera oppure tre piatti alla carta a prezzo prefissato. Noi abbiamo optato, essendo la prima visita, per il menù dei classici, accompagnando il tutto con un Gran Clos de J.M. Fuente annata 2000, gran bel vino che però non centrava l’abbinamento con nulla di quanto degustato. Avvertito dal sommelier, ho deciso cocciutamente di provarlo comunque.

Si comincia con una zuppetta di carote e altre verdurine con pane croccante all’aceto piacevole ma niente di più

Il menu vero e proprio prevede come primo piatto la minestra di autunno con vellutata allo scabeccio

Il miglior piatto della serata con verdure di qualità cotte peraltro molto bene, salsa defaticante, ovetto di quaglia in camicia. Un compitino a dire il vero fatto bene anche se i deja vù si sprecano in tal senso.
Da qui in poi la discesa verso il girone dantesco del “mangiatore” : piatti insipidi e privi di concentrazione e mordente, questo sarà il motivo ricorrente di ogni portata.
Il calamaro con il suo nero, porro, lime e cilantro

Si compone di una tenera julienne di cefalopode mortificata da una salsa troppo coprente del suo nero appena rinfrescata da una nota acidula e sormontata da un calamaretto fritto ma freddo, piuttosto molliccio e salato con la pala 🙂
Uovo fritto con emulsione di bacon alla brace

Uovo cotto bene, anche se anche qui la panatura è estremamente salata, su una salsa al bacon piuttosto grassa e saturante.
Agnello asado con cipollotti alla fiamma

Premetto che questo piatto non presentava problemi di salatura, ma purtroppo, come spesso accade alla carne cotta a bassa temperatura, la sua trama era veramente inconsistente, ottima per un anziano o per un bambino di sei mesi, o forse no 🙂 Oltretutto ci è stata servita a temperatura troppo bassa..
Si termina con una buona interpretazione del dulce de leche in variazione al caffè

Con salsa al burro, meringa e, incredibile ma vero, biscottini salati.
In conclusione un locale che esprime tutto sommato delle buone idee e con delle prospettive future di miglioramento, ma che al momento attuale presenta errori di esecuzione piuttosto grossolani e anche qualche abbinamento piuttosto azzardato.

il pregio : servizio giovane e motivato
il difetto : il sale dappertutto 🙂

Arrop
Ricard Camarena
Valencia (ES)
Tel: +34 963 925 566
Menu degustazione: € 48, 68, 80
Alla carta € 65

Visitato nel mese di Ottobre 2011

www.arrop.com


Visualizzazione ingrandita della mappa

Luca Canessa

5 Commenti.

  • Avatarzapotek4 Gennaio 2012

    Verdure di autunno? Ma siamo sicuri che siano di autunno? :)

  • Luca Canessaluca c4 Gennaio 2012

    Il nome del piatto era quello, poi non so se essendo Valencia piuttosto a sud a fine settembre quel tipo di verdure fossero ancora di stagione. In tutti i casi erano piuttosto buone;-)

  • Avatarzapotek4 Gennaio 2012

    ciao luca, in realtà era un richiamo su una vecchia polemica riguardante gli asparagi fuori stagione che aveva scaldato gli animi sul post della Pergola :) Ero curioso di sapere qualcosa su questo posto, grazie per la rece.

  • AvatarBlackAngus13 Gennaio 2012

    Ci sono stato quest'estate è confermo:"piatti insipidi e privi di concentrazione e mordente". Purtroppo una cena deludente.

  • Luca Canessaluca c13 Gennaio 2012

    Insipidi nel senso di poco interessanti suppongo perché in occasione della mia visita i piatti erano salatisssssimi :-)

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *