Passione Gourmet Ristorante Consorzio,Torino, Fabrizio Nobili - Passione Gourmet

Ristorante Consorzio,Torino, Fabrizio Nobili

Trattoria
Recensito da Presidente

Valutazione

Pregi

Difetti

Visitato il 05-2019

Recensione Ristorante

Siamo nel centro di Torino, in una delle tante strette vie a senso unico tra piazza Solferino e piazza Castello, dal fascino senza tempo ma certo carenti in fatto di parcheggi comodi.
Il locale si presenta più come trattoria che come ristorante, con i suoi colori pastello, le tovaglie a righe e le sedie decisamente rustiche. I titolari hanno scelto una filosofia in grado di attirare i favori di una numerosa clientela: chi cerca un conto leggero col menù completo a 30 euro, chi vuole gratificarsi con piatti di qualità preparati con materie prime di livello (fra le quali abbondano i prodotti targati presidio Slow Food) e chi brama nuove emozioni nel bicchiere. Quest’ultimo punto possibile con una cantina decisamente declinata verso i vini provenienti da agricoltura biologica e biodinamica, grazie anche al legame che unisce uno di loro alla cascina Tavjin.


Abbiamo trovato una cucina fatta di piatti semplici, tradizionali, ben eseguiti, confortanti e resi golosi e suadenti al palato con l’utilizzo di miele in alcune preparazioni (forse troppo). Siamo convinti che abbiano le possibilità di perfezionare e preparare piatti ancora migliori di quelli da noi ordinati e certamente diventerà un punto di riferimento nei nostri futuri spostamenti in città.

La carta dei vini ha una forte personalità: un quantitativo elevato di champagne di récoltant –manipulant e di vini francesi di tutti i più bei nomi del panorama dei vignerons indépendents e a certificazione bio. Dalla selezione abbiano scelto un Beaune 2009 del Domaine Giboulot, un produttore a noi sconosciuto che però non ci ha soddisfatto appieno ed un interessantissimo Vin de table 2006 di Mark Angeli noto produttore di vini naturali che non fa uso di solforosa né di chaptalization, come impone il disciplinare dei vini non AOC. Non mancano ottimi distillati per concludere degnamente il pasto.

Insalata di cappone, spinacini, pane alle castagne e miele di eucalipto, elegantemente presentata in piramide, equilibrata e gratificante nel gioco dei sapori e delle consistenze. Pani, Salumi e Burro, una selezione ad alti e bassi, fra tipologie note e meno note, ma tutte davvero di nicchia.

Agnolotti gobbi, conditi con semplicità, ma davvero sfiziosi per il loro abbondante ripieno di arrosto di fassone ed erbe

Passatelli in brodo di gallinella tonchese, elegantemente speziati

Maialino da latte marinato nella senape e miele con la sua rollata.

Agnello di montagna della val Pesio in doppia cottura e patate al forno, il filetto trattato a bassa temperatura con erbe aromatiche e le costolette rese croccanti dalla panatura di grissini e nocciole

Tre panne cotte con sciroppo al barolo chinato, anisetta e chinotto, giuste nella consistenza e nel sapore, svecchiate dagli inediti abbinamenti

Semifreddo al torroncino con gelato alla crema: nel complesso un buon dessert

Il pregio: selezione di materie prime di qualità.

Il difetto: il parcheggio non semplice, in centro.

Ristorante Consorzio
Via Monte di Pietà, 23
10122 TORINO – TO
Tel. 011/2767661
Mail : Ristoranteconsorzio@libero.it

Chiuso Sabato a pranzo e Domenica
30 euro v.e.

www.ristoranteconsorzio.it

Visitato nel mese di marzo 2011

Visualizzazione ingrandita della mappa

Fabrizio Nobili

2 Commenti.

  • ettore13 Marzo 2011

    Petto e cosce??? Stiamo parlando di un capretto o.. di un pollo???

  • Sara12 Marzo 2011

    Complimenti per il sito...davvero carino e interessante!

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *