Passione Gourmet Bulgari, Elio Sironi. Milano - di Alberto Cauzzi - Passione Gourmet

Bulgari, Elio Sironi. Milano – di Alberto Cauzzi

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

14/20 Cucina prevalentemente classica

Pregi

Difetti

Visitato il 01-2022

Img_2736

Recensione ristorante.

Il mio compare di pranzo mi informa che al tavolo a fianco siede Hasan Salihamidzic , calciatore bosniaco in forza alla Juventus. Io invece osservo parecchi tavoli dediti a pranzi d’affari e qualche tavolo degno di maggior nota, non fosse altro per la piacevole presenza di alcune gentili signore, meno per i loro accompagnatori. Questo è il Bulgari Hotel, questo è il suo ristorante in un lunedì qualunque, comunque strapieno.

Img_2743

Merito, crediamo, non solo del nome e della location, a dire il vero piacevole in primavera inoltrata, ma anche e soprattutto per la cucina di Elio Sironi. Concreta, golosa, buona. Forse apparentemente semplice, ma ce ne fossero di posti così equilibrati e piacevoli che uniscono anche un cadre di tutto rispetto come questo. Bravi allo staff in cucina, in cui l’unica sensibile caduta l’hanno avuta le preparazioni dolci, e brave anche alle spigliate ed informali ragazze del servizio, comunque attente e presenti. Ma torniamo alla cucina, dicevamo gradevolissima.

La carta si divide tra entrate, qui denominate piccoli morsi, primi e secondi. Non esiste un menù degustazione, anche alla sera tutto si sceglie da una carta moderatamente estesa ma che copre tutte le esigenze che un albergo di questa natura può e deve contemplare. Buono il polpo e mozzarella di bufala, accompagnato da una leggera salsa di crescione impreziosita di pistacchi e pinoli.

Img_2743

Decisamente fragrante la frittura di paranza, con una salsa aioli e buccia di limone adeguata e pertinente in accompagnamento.

Img_2743

Ben cotto il risotto di primavera, con crumble di parmigiano e pistacchi con l’aggiunta di asparagi ad impreziosire, così come ottimo lo spaghetto al pomodoro con caprino e buccia di limone, veramente ben eseguito ( immagine in apertura)

Img_2743

Il Galletto cotto al mattone, bacon lime e grill di asparagi è impeccabile, sugoso e croccante nei punti giusti.

Img_2743

Anche il rombo, impreziosito da un nage ben realizzata, ed accompagnato da agretti ed asparagi alla plancha. Tutto ottimo, tutto ben eseguito.

Img_2743

Peccato per i profiterols croccanti, ananas speziato e fave di tonka che comprendiamo essere stato pensato per le modelle che imperversano ai tavoli vicino al nostro, ma che a noi ha regalato sensazioni evanescenti e poco persistenti. Meglio, seppur costruito sulla stessa linea di leggerezza, l’Affogato di mele con gelato al fiordilatte e cannella.
Una bella esperienza, un luogo da consigliare anche per cene o pranzi di lavoro nella frenetica metropoli milanese. Il conto ? non troppo elevato, in linea con il contesto …

Img_2743

Img_2743

il pregio : Una cucina concreta in un posto alla moda.

il difetto : …quelle scomode poltrone nell’angolo allestito per il pranzo …

Ristorante Bulgari c/o Hotels & Resorts Milano
Elio Sironi
Via Privata Fratelli Gabba 7/b
20121 Milano (Mi)
Tel. 02.8058051
Fax 02.805805222
Prezzo medio alla carta : 70 Euro

http:// www.bulgarihotels.com/

Visitato nell’ Aprile 2010

Visualizzazione ingrandita della mappa

Alberto Cauzzi

21 Commenti.

  • AvatarDamon16 Maggio 2010

    Presentazioni un po deboluccie... no?

  • Avataremanuelle16 Maggio 2010

    Polpo e mozzarella direi di si, ma il resto è di una milanesità normale.

  • AvatarRinaldo16 Maggio 2010

    Ma quali debolucce del piffero!! Sono le buonissime e bellissime cose che rendono meravigliosa la cucina all'italiana.- Basta mostruosità cosiddette creative del cavolo!! Questa è la vera cucina che vogliono gli italiani e che si amano sempre, fatte bene con prodotti eccellenti. Non vedo l'ora che molti si risveglino dallo stato comatoso e allucinogeno dei piatti realizzati con le tecniche ispaniche.-

  • Avatarbonilli16 Maggio 2010

    Ma Sironi non ha lasciato il Bulgari? Io sapevo che era andato via. Invece no?

  • AvatarAndrea17 Maggio 2010

    Prima delle presentazioni guarderei alla sostanza dei piatti...

  • AvatarKriss17 Maggio 2010

    Bho! Molte le informazioni nel web collegano il Bulgari a lui e il sito ufficiale non dice nulla. Sarà uscito a prendere le sigarette?

  • AvatarAlberto Cauzzi17 Maggio 2010

    La cucina ci è parsa quella, con quel giudizio e quelle considerazioni. Presentazioni non proprio eleganti ma di sostanza e buone. Per Milano niente male ... poi se il buon Sironi c'è o non c'è questo non si sa ...

  • Avatarbreg17 Maggio 2010

    Hasan è uno dei pochi calciatori Juve che sa bere come si deve....

  • Avatarazazel17 Maggio 2010

    ma....un Hasan bosniaco ad occhio e croce non dovrebbe essere musulmano????

  • Avatarsararlo17 Maggio 2010

    ... e se posso permettermi anche una bella cantina con etichette non scontate e tantomeno banali.

  • Avatarazazel17 Maggio 2010

    ... comunque capirei la necessità di dimenticare da perte degli juventini...ma più dei tifosi che dei giocatori

  • Avatarmarkuskoellner17 Maggio 2010

    banali forse no, ma ricaricate da urlo sì..:-) un calice di billecart base a 20€, per esempio..

  • Avataralvigneto17 Maggio 2010

    Meno male che tutto prima o poi finisce e il campionato è finito.Ci riprenderemio ,non so quando ma ci riprenderemo .

  • Avatarbreg17 Maggio 2010

    Tutti gli italiani dovrebbero essere cattolici?????

  • Avataralvigneto17 Maggio 2010

    Ho solamente detto che è finito il campionato ,purtroppo pero adesso cominciano i mondiali e la nostra nazionale ahime e' composta .....non voglio neanche nominarli Ciao.

  • Avatarazazel17 Maggio 2010

    @Breg...non hai capito proprio il punto! A me non frega molto delle religioni, non sono proprio il tipo, ma mi fa specie che se, come dal nome e dal paese di appartenenza si suppone, Brazo fosse musulmano, ne conseguirebbe che non dovrebbe bere vino...è ovvio che fosse una provocazione...SPLASH ;-)

  • Avatarmarkuskoellner17 Maggio 2010

    ecco dov'era oggi Sironi.. :-) http://new.prosecco.it/docs/professional.pdf

  • Avatarbreg18 Maggio 2010

    @aza....proprio per quel ragionamento che presuppone i bosniaci musulmani che ho fatto il parallelo per cui gli italiani dovrebbero essere cattolici...ma alla fine chi se ne frega quel bosniaco musulmano o no da me ha gia stappato Barbaresco Gaja 85 , St Vivant 98 DRC, Granbussia 96 Conterno etc etc... :)

  • Avatarazazel18 Maggio 2010

    scusa breg ieri proprio non c'ero con la testa...sono io che non ho capito un ostrega..musulmano o no beve un gran bene!

  • Avataralessandrogourmet8418 Maggio 2010

    A me questo posto non piace per niente....

  • Avatarsararlo18 Maggio 2010

    why ?

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *