Passione Gourmet Charity dinner alla Cantalupa - Passione Gourmet

Charity dinner alla Cantalupa

di Davide Bertellini

Alla Cantalupa di Brusaporto una cena di beneficienza a sostegno del progetto Re.Me.Diet

Lo scorso 4 giugno si è svolta la seconda edizione della cena di beneficienza a sostegno di Re.Me.Diet (acronimo di Renal Mediterranean Diet) ospitata anche quest’anno alla Cantalupa di Brusaporto, di proprietà della famiglia Cerea.

Il progetto di ricerca scientifica, attivato dall’Istituto di Ricerca Urologica (URI) dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano a partire dal 2017, si prefigge di dimostrare quanto l’interazione tra dieta mediterranea e geni intervenga nella prevenzione e terapia di malattie renali correlate all’obesità (glomerulopatia), al diabete (nefropatia diabetica), all’ipertensione arteriosa (nefroangiosclerosi) e alla riduzione di massa nefronica (ovvero delle unità funzionali del rene) in seguito a intervento chirurgico per tumore renale. 

Dieta mediterranea contro le malattie renali

Uno studio – che si prefigge inoltre di costruire regimi alimentari personalizzati per tutelare la salute renale dei pazienti affetti dalle più comuni patologie metaboliche, cardiovascolari e uro-nefrologiche – il cui approccio vuole anche valorizzare il lato più giocoso e soprattutto gustoso della dieta mediterranea, la cui ricchezza di ingredienti permette di creare ricette bilanciate ma nello stesso tempo godibili. 

È in questo solco che si rinnova la collaborazione con la famiglia Cerea, da sempre tra i grandi interpreti della tradizione gastronomica italiana di matrice mediterranea, che sostiene il progetto Re.Me.Diet sin dalla sua nascita e che anche in questa occasione dimostrerà quanto sia possibile combinare salute e gusto, proponendo per la cena di beneficienza un menù studiato con gli ingredienti tipici di quest’area geografica. 

Tra i presenti Tomaso Trussardi, Michelle Hunziker, Iginio Massari e Roberto Rinaldini che ha realizzato il dolce della serata.

Oltre ai responsabili del progetto, il dott. Francesco Trevisani, nefrologo, e la dott.ssa Arianna Bettiga, nutrizionista, entrambi ricercatori di URI, hanno partecipato alla serata il direttore di URI, il prof. Andrea Salonia e il direttore dell’Unità Operativa di Urologia dell’Ospedale San Raffaele, il prof. Francesco Montorsi.