Passione Gourmet The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra - Passione Gourmet

The Ledbury

Ristorante
127 Ledbury Road, Notting Hill, Londra
Chef Brett Graham
Recensito da Roberto Bentivegna

Valutazione

16/20

Pregi

  • Ottima carta dei vini.

Difetti

  • Locale molto rumoroso.
  • Più turni di prenotazione.
  • All'ultimo turno di prenotazione (21.45) non è possibile ordinare il menù degustazione più ampio.
Visitato il 03-2015

Travolti da un insolito destino”: si potrebbe partire con questa citazione della grande Lina.
E’ indubbio il successo ottenuto da Brett Graham negli ultimi anni: successo di una parte della critica, che lo ha addirittura portato nelle prime posizioni del ranking mondiale, ma successo anche di pubblico, che fa registrare spesso e volentieri il sold out in questo locale nel cuore di Notting Hill.
Sono tanti gli estimatori di questo cuoco australiano, che ha saputo evidentemente muoversi bene, sia dentro che fuori dalla cucina.
E che continua ad investire nella sua impresa: è dell’anno scorso “l’acquisizione” di James Petrie, per 11 anni a capo dello sviluppo creativo del Fat Duck di Blumenthal.
Eppure, noi di Passione Gourmet, continuiamo a non essere totalmente convinti della sua proposta.
Pur se leggermente superiore rispetto alla nostra visita di qualche anno fa, l’esperienza rimane nell’ambito del buon livello, ma senza raggiungere quelle vette consone ai fuoriclasse.
Stiamo parlando, tanto per essere ancora più chiari, di un ottimo cuoco, dotato tecnicamente, che sa in alcuni frangenti estrarre dal cilindro piatti di altissimo profilo (vedi lo sgombro, diventato, non a caso, un suo signature dish). Ma che si esprime, per la maggior parte del pasto, in maniera poco elegante, un po’ confusionaria, mantenendo sempre ben in asse la centralità gustativa (cosa certo non da poco!) ma non trovando quasi mai quella profondità e quella finezza che si richiede alle grandissime tavole. Interessante la contaminazione tra la scuola classica francese, gli ingredienti inglesi e alcuni sapori del mondo asiatico. Ma il tratto rimane sempre un po’ rude, scomposto, non completamente a fuoco. E pericolosamente in bilico tra il nuovo e il déjà vu, tra la creatività e il classicismo, con il rischio concreto di apparire superato e stanco in alcuni passaggi.
Una eleganza che invece abbiamo trovato nei dessert: precisi, puliti e privi di inutili orpelli.
Un posto in cui certamente si sta bene, con un buon servizio, giovane, fresco e attento (in sala anche due italiani molto bravi). La sala ha forse più coperti del dovuto in relazione alla sua metratura, il che rende il ristorante eccessivamente rumoroso, ma questa non è certo una anomalia nel panorama londinese.
Anche la carta vini è da ristorante di livello, con conseguenti ricarichi.
Ma non stiamo parlando di uno dei migliori ristoranti del mondo: il Ledbury non è nemmeno il miglior ristorante di Londra.
Il prezzo del pasto è assolutamente coerente: il lunch menù, a 50£, è certamente un affare nella costosa Londra. Ma anche la proposta serale, da 95£ a 115£, è assolutamente appetibile per la fascia di offerta in cui si inserisce il Ledbury.
Il pubblico, inglese e non, apprezza molto. Quindi non possiamo che applaudire al Brett Graham ristoratore.

Appetizer.
appetizer, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
appetizer, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
appetizer, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Carciofi violetti, prosciutto d’anatra, uva, nocciole e foie gras grattugiato.
Ogni ingrediente (ottimo) viaggia per conto suo, non trovando mai una amalgama convincente. Preparazione, inoltre, eccessivamente fredda per un inizio pasto invernale.
Carciofi, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Rapa cotta nell’argilla, sale al caviale, anguilla disidratata affumicata.
Più interessante questa preparazione, soprattutto in termini di consistenze. Leggermente monocorde il risultato.
rapa cotta nell'argilla, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Burro al siero di latte di capra, spruzzato di melassa.
Davvero ottimo questo burro di capra servito con il pane.
burro al siero di latte, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Sgombro grigliato, cetriolo sottaceto, senape e shiso.
Tartare di sgombro avvolto in un gel di cetriolo.
Un signature dish di Brett Graham, davvero un grandissimo piatto, certamente il migliore della serata. Complesso, profondo, molto preciso nel dosaggio degli ingredienti. Difficile trovare uno sgombro cotto in maniera migliore.
sgombro grigliato, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Coniglio, spugnole, aglio orsino, latticello.
Buono, ma confusionario, poco definito nelle sue componenti.
Coniglio, spugnole, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Filetto di spigola, brassicaceae, alghe marine e sake.
Filetto di Spigola, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Piccione, rapa, olive, radicchio e petali di rosa sottaceto.
Piccolo kebab di cuore fegato e filetto.
Il kebab di frattaglie è eccessivamente addomesticato, non ha la spinta gustativa che ci aspetterebbe. La cottura del piccione è perfetta, così come sono molto interessanti i petali di rosa sottaceto a ripulire il palato. Il resto è buono, ma non trova una sua collocazione sensata nella costruzione della portata.
piccione, rapa, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
cuore fegato e filetto di piccione, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Predessert: Crema di vaniglia, meringa e cocco.
pre dessert, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Rabarbaro, biscotto all’olio di colza, cocco e vaniglia.
Dessert di ottimo livello. Acido e amaro perfettamente dosati in una preparazione fresca, dai gusti ben concentrati.
rabarbaro, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Torta allo zucchero di canna, rum, gelato allo zenzero.
Un altro signature dish di Graham. Abbastanza classico nella costruzione, ma perfetto.
torta allo zucchero di canna, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
Piccola pasticceria.
piccola pasticceria, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
piccola pasticceria, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
piccola pasticceria, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
tavolo, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra
ingresso, The Ledbury, Chef Brett Graham, Notting Hill, Londra

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *