Passione Gourmet Osteria del Vignaiolo, La Morra (CN) di Luca Canessa

Osteria del Vignaiolo

Trattoria
frazione Santa Maria 12, La Morra (CN)
Recensito da Presidente

Valutazione

Pregi

  • L'ottimo rapporto qualità/prezzo

Difetti

  • Il coperto a 2,50€
Visitato il 04-2013

La Morra è meta ambita per gli enoturisti, per gli amanti della trifola e unanimemente riconosciuta come una delle più belle terrazze affacciate sulle Langhe.
Un indirizzo affidabile per chi si trovasse a transitare da quelle parti all’ora del pranzo o della cena è sicuramente l’Osteria del Vignaiolo.
Situata nella frazione di Santa Maria, da ormai tredici anni propone una rassicurante cucina di territorio in un ambiente rustico con possibilità, nella bella stagione, di desinare nell’adiacente dehors, e nel caso non aveste voglia di rimettervi subito in viaggio c’è anche la possibilità di soggiornare in una delle cinque stanze dell’osteria.
Come dicevamo, la cucina è di stampo prettamente tradizionale e quindi largo spazio a tutti i grandi classici di Langa: il vitello tonnato, la carne cruda battuta al coltello, gli agnolotti del plin, i taglierini al ragù di salsiccia, gli gnocchi al castelmagno o al raschera, lo stracotto al nebbiolo, ma non disdegna qualche incursione nel mondo ittico né qualche piatto di stampo moderatamente creativo per accontentare i gusti e le esigenze di tutta la variegata clientela.
Tutti i piatti sono ben confezionati e ben presentati, le porzioni sono adatte a pance capienti e stomaci forti e, caso piuttosto raro per questa tipologia di locale, viene servito sia l’appetizer a inizio pasto che la piccola pasticceria alla fine.
La carta dei vini consta di oltre 300 etichette, con naturalmente il Piemonte in primo piano, e permette di bere anche molto bene senza dissanguare il portafogli.
Il servizio è sbrigativo, come è normale quando si fanno grandi numeri, ma cordiale e sorridente quanto basta.
Un indirizzo sicuramente da segnare sul vostro personale taccuino se desiderate provare una cucina semplice, ma ben fatta, al giusto prezzo.

Benvenuto dell cucina: una discreta insalata russa con salmone (?)

Ottimo il pane fatto in casa ed i fragranti grissini.


Ravioli del plin burro e salvia

Gnocchi al Castelmagno.

Asparagi gratinati con fonduta.

Costolette di agnello alla griglia

Il semifreddo al torrone.

Piccola pasticceria.

1 Commento.

  • Avatarrolando7 Giugno 2013

    Certo che insalata russa e salmone come benvenuto più che rassicurare semina panico in uno come me.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *