Passione Gourmet Yauatcha, Chinese Restaurant, London (UK), di Alberto Cauzzi - Passione Gourmet

Yauatcha, Chinese Restaurant, London (UK), di Alberto Cauzzi

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

14/20 Cucina prevalentemente di avanguardia

Pregi

Difetti

Visitato il 01-2021

390

Recensione Ristorante

Nomen Omen : Yau(at)cha è un acronimo in cui è contenuto il nome di Allan Yau, il fondatore di questo locale come del suo gemello, il famosissimo Hakkasan. Oggi Mister Yau ha ceduto la sua attività, anche se si dice che da queste parti, come dal gemello, si possa degustare la migliore cucina cinese della città. Sarà, ma io sono rimasto non poco perplesso. Mi è sembrata tanto una mangiatoia di lusso, una seppur blasonata e raffinata catena di montaggio, in cui senza ombra di dubbio stagliano i Dumpling (come si dice da quelle parti) o dim sum (nome più correttamente originale) come preferite. Preparati in decine e decine di varianti, con cotture differenti, alla piastra, al vapore, alla griglia.Il resto ? Ben realizzato ma meno fine ed elegante, tutto sommato anonimo, buono ma nulla di più. Servizio iper-sbrigativo. D’altra parte, fatti accomodare alle ore 19, come potevano fare se non così per ottenere l’alzata dal tavolo per le 20.45. Ad un niente dalle 21, che erano le ore prefissate per il secondo servizio, pronti lì a partire dallo starter, neanche fossimo ad un campionato mondiale di atletica leggera. Tutto questo poi, è bene ricordarlo, a prezzi elevati, per la qualità offerta.

390
Fantastici i dim sum al Melone thailandese d’inverno, black fungus (un tipo di fungo), gong choi (erba verde)
390
Cosi come ottimi i Chinese Chive and prawn dumpling
390
all’erba cipollina e gamberi e gli Scallop shui mai
390
con cappesante e uova di pesce volante. Ottimi i Prawn and beancurd (farina di fave) cheung fun
390
forse I migliori della serata ed anonimi seppur costosi i Wagyu beef cheung fun
390
con l’omonimo filetto di wagyu totalmente coperto dalla preparazione. Buono ma greve il Pollo saltato, sedano, salsa di gamberi fritti
390
decisamente interessante il Pollo speziato e alga kombu, macadamia e peperoni, Bok Choy allo zenzero fresco
390

Discreta la Meringa allo yuzu, brownie sbriciolato, crema di yuzu
390
Insomma, poche emozioni, buona qualità, prezzi stellari, velocità a 1000. Un luogo in cui non tornerei.

Il pregio: I dim sum, fantastici!

Il difetto: Un banchettificio di lusso.

15-17 Broadwick Street
Soho, London
+44 (0) 20 7494 8888.
Email : Reservations@yauatcha.com.

Da 70 sterline alla carta

www.yauatcha.com

390

Visitato nel mese di Aprile 2011
Visualizzazione ingrandita della mappa

Alberto Cauzzi

3 Commenti.

  • AvatarLuca5 Maggio 2011

    Bisognerebbe boicottare tutti i ristoranti (di un certo costo ovviamente) con doppio servizio!

  • AvatarPaolo7 Maggio 2011

    A Londra allora dovresti mangiare sempre in casa...

  • Avatarmarcinkus20 Luglio 2011

    Ci ho sempre mangiato bene, anche se negli ultimi tempi il menù è meno interessante (e da un po' non fanno più lo strepitoso Mongolian Ribeye Beef). Hai saltato i fantastici drink da prendere come aperitivo, stranamente è uno dei posti dove si beve meglio a Londra (città, da questo punto di vista, sfigatissima). Trovo inoltre straordinario riuscire a mantenere quella qualità pur facendo 500-600 coperti al giorno. Non sorprende che Hakkasan e Yauatcha siano stati venduti a 35 milioni di sterline nel 2008.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *