Passione Gourmet Spica - Passione Gourmet

Spica

di Davide Bertellini

Una spiga a forma di stella

Continua l’espansione milanese della chef indiana Ritu Dalmia questa volta in parthership con l’amica, e socia, Viviana Varese di Alice.

Spica – che significa “spiga” ma è anche il nome di una stella – sorge proprio alle spalle di Porta Venezia, in via Melzo, zona di grande tendenza e di movida notturna. Un ristorante, ma non solo. Un luogo di incontro, di aggregazione e di condivisione dove lasciarsi trasportare in un ideale viaggio gastronomico in giro per il mondo.

Quattro macro-aree geografiche (Sud-Est Asiatico, Sub-continente Indiano, Europa, Americhe) costituiscono l’atlante da cui ha inizio il viaggio. Per ogni zona Ritu Dalmia e Viviana Varese hanno, insieme, individuato i loro piatti del cuore, selezionati in anni di viaggi, per riproporli in due tipologie: piattini da condividere e piatti principali. 

Non un ristorante formale, ovviamente, ma un locale dove pranzare, fare l’aperitivo, venire a cena o magari passare sul tardi per un drink.

Una bella carta dei cocktail invoglia ad abbinare la cucina di Spica con le ultime novità nel campo della mixology curate dall’ormai rodato barman di Cittamani Mattia Bescapé.

Una sera a settimana, poi, Spica ospiterà un dj set che saprà coinvolgere il pubblico con senso di inclusività, accoglienza e condivisione: tutti temi di grande attualità.

La Galleria Fotografica:

Ritu Dalmia e Viviana Varese
Morsi cosmopoliti
Morsi cosmopoliti
La sala di Spica