Passione Gourmet Giovani imprenditori siciliani al tempo del Coronavirus - Passione Gourmet

Giovani imprenditori siciliani al tempo del Coronavirus

di Alberto Cauzzi

La storia di due giovani siciliani e della loro avventura…

Una delle conseguenze più nobili del presente momento storico è stata la volontà di ritorno da parte delle nuove generazioni alla terra. Una terra nobilitata, restituita di quel valore che, dopo il boom economico, aveva perduto, spogliandosi. Una terra vissuta e percepita tanto come luogo d’appartenenza che come possibilità d’espressione, come fatica, certo, ma anche come sublimazione della propria individualità e di alcuni principi inalienabili.

È la storia di Vito e Salvatore e di un allevamento di Galline Siciliane a Chiaramonte Gulfi

Ma cosa c’entra coi principi inalienabili un allevamento di galline? Presto spiegato: “Un allevamento “ideale” è basato sui principi della sostenibilità e dellʼutilizzo di risorse rinnovabili e native. Per allevare la galline in maniera biologica, anche il terreno deve essere bio, cioè lavorato senza lʼimpiego di pesticidi, nel rispetto del benessere degli animali, attraverso la scelta di razze che possano ben adattarsi alle condizioni del territorio locale, la tutela della salute e il “fattore terra”, cioè la presenza di un terreno per il pascolamento.” Questa è la premessa del progetto Regina Siciliana che, riscoprendo un’antica razza – sono rimasti in pochi ad allevarla in purezza perché considerata poco produttiva – riconsegna al territorio di Chiaramonte Gulfi la sua specificità e, di conseguenza, il suo valore.

Ma parlare di valore sarebbe vano se dietro al progetto non albergasse anche la codifica di un metodo rigoroso, che prevede per gli animali la possibilità di un benessere reale. Le galline, infatti, allevate allo stato brado, si esprimono nel loro habitat razzolando libere su un terreno biologico certificato, senza limiti di tempo, salvo il ricovero notturno, con non più di 5 animali per metro quadrato.

Stessa attenzione per quanto riguarda l’alimentazione, che consta di mangime da materie prime NO OGM che soddisfa a pieno il loro fabbisogno e le fa crescere senza fretta. Vito e Salvatore non utilizzano antibiotici, ma solo uno stile di vita sano: la Gallina Siciliana, del resto, glielo permette. È difatti, per natura, assai resistente al freddo e, benché un poco indolente, dimostra d’esser invero assai forte, perché non soggetta alle comuni malattie delle razze più diffuse.

È poi considerata assai bella: ha forma elegante, snella e leggera, folto piumaggio iridato e, sul capo, la incorona una cresta dalla fine tessitura vermiglia, a forma di coppa. A dimostrazione che, tornando alla terra, bello e buono finiscono sempre per coincidere.

La Galleria Fotografica:

 

REGINA SICILIANA
ALLEVAMENTO AVICOLO NATURALE

M: +39 328 864 8175
M: +39 380 505 6380

Contrada Piano Grillo
9712 Chiaramonte Gulfi
Codice Allevamento 1IT002RG254
Molè Salvatore – Vito Castagna

reginasiciliana@gmail.com