Passione Gourmet Under10: "Sedàra" e "Serre" - Passione Gourmet

Under10: “Sedàra” e “Serre”

di Passione Gourmet

Il calice ideale da bere tutti i giorni

Sicilia Rosso “Sedàra” DOC 2017_ Donnafugata

Una cantina che si identifica in modo profondo con il territorio, fondata nel 1983 da Giacomo Rallo, un uomo lungimirante che ha unito la tradizione alla contemporaneità.  Donnafugata si estende per 178 ettari tra vigneti di proprietà e in affitto, cingendo a sé le zone di produzione più vocate della Sicilia: Pantelleria, Marsala, Etna, Vittoria e la Tenuta di Contessa Entellina. Una famiglia, quella di Donnafugata, che ha innovato lo stile e la percezione del vino siciliano. Giacomo insieme a sua moglie Gabriella, unendo il dialogo tra l’arte e il vino, hanno distinto i loro prodotti attraverso le etichette che rivestono le bottiglie, anche da un punto di vista d’immagine. Gabriella Rallo si è fatta portavoce di un’attenta ricerca di “etichette d’autore”, ad opera di Stefano Vitale.

Un blend tra Nero d’Avola, Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah e altre uve, Sedàra 2017 offre un bouquet fine di frutti rossi e spezie fresche, come chiodi garofano e anice stellato. Al palato è nel complesso equilibrato; accenni di spezie fanno da contorno ad una persistente sensazione pseudo calorica. Affinamento di 8 mesi in acciaio e 5 mesi in bottiglia. Buona prospettiva di longevità.  Prodotto nella Tenuta di Contessa Entellina – Sicilia sud occidentale. Si consiglia in abbinamento con un primo piatto di pasta fresca con sughi di carne.

In particolare, l’etichetta di Sedàra 2017 è stata dedicata all’ambiziosa Angelica Sedàra dagli occhi verdi, interpretata da Claudia Cardinale, protagonista del film “Il Gattopardo” diretto da Luchino Visconti.

Prezzo di scaffale presso Esselunga di Alessandria: 6,28 euro

Salento Susumaniello “Serre” IGP 2017_ Cantina Due Palme

Cantine Due Palme è una cooperativa nata dall’unione di quindici soci che nel 1989 decisero di intrecciare le forze in un progetto comune. Cantina Due Palme oggi conta più di 1.000 affiliati e 2.500 ettari di vigneti tra le province di Brindisi, Lecce e Taranto. Oltre alla sede centrale di Cellino San Marco – dove si svolgono i processi di lavorazione – vi sono altre 5 cantine di proprietà: la ex-Produttori Agr. Di Cellino, la Riforma Fondiaria, la cantina Sociale Angelini di San Pietro Vernotico, la cantina San Gaetano di Lizzano e la cantina Riforma Fondiaria di Monteroni Arnesano. Nel 2014 la Cantina Due Palme intraprende un progetto di riqualifica della forma di allevamento tipica pugliese e nasce così il progetto “Palmetta”: una sorta di riallineamento dell’alberello pugliese che consentisse l’utilizzo dei macchinari in campo; tutto questo, secondo le istruzioni della scuola di potatura con il gruppo Simonit & Sirch.

Profondità cromatica; al naso è vinoso, si esprime con sentori di frutti rossi carnosi e sul finale una leggera nota di grafite. Al palato il primo sorso è deciso per poi ammorbidirsi accompagnato da una piacevole sensazione glicerica. Abbastanza equilibrato. Viene affinato per sei mesi in barrique di rovere francese. Il Susumaniello, vitigno autoctono dell’Alto Salento, come tutte le varietà autoctone ha delle peculiarità che lo contraddistinguono. Un’uva ricca di antociani – antiossidanti naturali – il cui grappolo è facilmente riconoscibile per via del suo colore blu intenso. Si consiglia in abbinamento con carni rosse.

Prezzo di scaffale presso Esselunga Alessandria: 8,99 euro

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *