Passione Gourmet S’Apposentu, Chef Roberto Petza, Siddi (VS), Norbert - Passione Gourmet

S’Apposentu, Chef Roberto Petza, Siddi (VS), Norbert

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

14/20 Cucina prevalentemente classica

Pregi

Difetti

Visitato il 10-2019

390

Recensione ristorante.

Avevamo lasciato Roberto Petza nel 2007 in procinto di lasciare S’Apposentu, il suo salotto buono, quel magnifico proscenio all’interno del Teatro Lirico di Cagliari a Santa Alenixedda, ennesima testimonianza di come la burocrazia e la scarsa lungimiranza di certi amministratori possano rovinare anche l’unico fiore all’occhiello gastronomico della città, ed uno dei pochissimi in regione.
Dopodichè il buon Petza è passato dapprima nel 2008 nelle anguste cucine del Lisboa, sempre in città, e, dal luglio 2010, grazie stavolta ai buoni uffici dell’amministrazione locale, nello storico palazzo dell’ex pastificio Puddu, in quel di Siddi paesino minuscolo, a 50 km da Cagliari, nel Medio Campidano, dove è prossima anche l’apertura di una scuola di cucina.
L’impostazione è rimasta tradizionale, schiettamente territoriale con una marcata attenzione alla leggerezza ed alla qualità delle materie prime, la maggior parte delle quali a km zero.
390
Pur essendoci due invitanti menù degustazione a 40(terra) e 45 euro(di mare) la scelta è caduta sulla carta.
Dalla lista dei vini si è scelto il grande Vermentino della Vendemmia Tardiva 2005 di Capichera
390
Nella quiete della villa che ospita il ristorante abbiamo assaggiato, dopo una carta da musica degna di questo nome e fragrante pane casereccio,
390
390
una semplice pasta cresciuta con pomodorino fresco e basilico.
390
Si comincia con un ottimo crocchè con funghi e casitzolu, su fonduta di pecorino e cipollotto con pancetta, il classico piatto del quale si potrebbe abusare,
390
la buona spigola affumicata su gelato di cipolle e prosciutto croccante di Mamoiada, piatto più rustico di quel che possa sembrare, con il pesce ben saldo al centro dei sapori
390
e le locali e golose lumache di vigna, delle quali ignoravo completamente l’esistenza in zona, ripassate in padella con pane casereccio.
390
Ottima, come sempre, la zuppa di muggine con la fregua, il semolino locale simile al cous cous, una vera e propria sicurezza,
390
e le semplici e materiche lasagnette con ricotta mustia(affumicata e salata), zafferano di San Gavino e ragù di salsiccia,
390
mentre sono appena scotti gli spaghetti con pomodorini, pinoli e canocchie.
390
Di livello il controfiletto di manzetta con tortino di melanzane al rosmarino, olive, pinoli e riduzione di cannonau.
390
e buona la tagliata di pecora cotta sul carbone con cipolline agrodolci
390
Assolutamente normali le pesche al rum con biscotti allo zenzero e mousse di yogurth
390
e la sfogliata di fichi e pinoli con gelato alla vaniglia.
390
Si sta certamente bene, ma la netta sensazione finale è quella di trovarsi in una risorsa buona ma non ancora al livello del precedente ristorante cittadino. Livello che, sono sicuro, Roberto Petza saprà raggiungere di nuovo.
390
390

il pregio: La certezza di una cucina tradizionale ben eseguita.

il difetto: I 50-60 km che separano Siddi da Cagliari.

Ristorante S’Apposentu
Vicolo Cagliari 3 Siddi(VS)
Tel. 0709341045
Menù degustazione 40-45 euro. Alla carta 50-55 euro

www.sapposentu.it

Visitato nel mese di luglio 2011


Visualizzazione ingrandita della mappa
Norbert

1 Commento.

  • giancarlo1 Settembre 2011

    belle rece che per una volta, :-), chiarisce ed e' in linea con il voto attribuito....qualche anno fa stupirono anche a me queste lumache.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *