Passione Gourmet Manna, Matteo Fronduti. Milano - di Alberto Cauzzi - Passione Gourmet

Manna, Matteo Fronduti. Milano – di Alberto Cauzzi

Recensito da

Valutazione

Pregi

Difetti

Visitato il 08-2019

Img_2736

Questa valutazione, di archivio, è stata aggiornata da una più recente pubblicazione che trovate qui

Recensione ristorante.

Matteo Fronduti ed il suo manna fanno parte di quella categoria di ristoranti che oggi viene definita tramite il neologismo Bistronomia. Termine che identifica ristoranti informali, “no frills”, con prezzi contenuti ma con una proposta di cucina originale, che può fregiarsi del termine cucina d’autore.

Matteo sa il fatto suo, possiede tecnica, ispirazione ed una buona dose di inventiva ironica, riscontrabile anche dalle originali ed ispirate descrizioni con cui ama appellare i suoi piatti. Matteo ha impostato il suo Manna con francescana semplicità, come giustamente ha affermato Enzo Vizzari, ma non per questo ha ceduto il passo alla finezza ed alla ricerca. Deve solo continuare sulla strada della qualità Matteo, ricercando con maniacale precisione i migliori fornitori possibili al miglior prezzo possibile, continuando a crescere su questo aspetto, ancora lievemente debole. Matteo però va applaudito, Matteo va incoraggiato, Matteo va frequentato. Perché i suoi piatti sono tutt’altro che banali, perché sono piacevoli anche per chi non è gastrofanatico come noi, perché il Manna è un luogo di incontro, è un ristorante che può essere frequentato anche più volte la settimana. Bravo quindi a Matteo, continua su questa strada che è quella giusta. Piatti che sprizzano energia, che convincono, che soddisfano. Mi è piaciuto tantissimo il riso mantecato e finito con una riduzione di porto e polvere di prosciutto. Un piatto equilibrato, bilanciato, goloso, accattivante. Ottima anche la zuppa di piselli baccalà e menta come ottimo l’uovo in camicia con cagliata e asparagi. Interessante la proposta di alcuni piatti alla carta in mezza porzione, così da potersi comporre un menù degustazione a piacimento, senza tappe forzose ed obbligate dallo chef 😉 Buone tutte le altre preparazioni, nessuna sottotono, tranne forse lo sgombro, che peccava solo un filo di finezza rappresentativa. Bello anche il luogo in cui è ubicato il Manna, quella piazza del governo Provvisiorio che piace così tanto ai Lumbard ed ai nostalgici delle cinque giornate, Bossi in testa. Un angolo di Milano che non sembra Milano, con una naked parcheggiata fuori dall’ingresso che Matteo imbraccia ogni sera, con i suoi baffoni da rider, per sparire nella notte milanese.

Perché questa valutazione ? Perché te la meriti, in prospettiva … ed anche perché non abbiamo i mezzi voti

Uovo fortunato – Asparagi verdi, uovo in camicia e cagliata fresca

img_2739

Mare di terra – Terrina di ceci, calamari e bottarga

img_2739

Russa, il gambero – Insalata primaverile, quasi maionese e gamberi rossi

img_2739

Esortativo mendace – Zuppa di piselli, baccala’ e menta

img_2739

Pescando col colabbbrese – Ravioli tostati di cipollotto, pescatrice e ‘nduja

img_2739

Casa Casadei – Passatelli asciutti, salsiccia di coniglio, uva passa e pinoli

img_2739

Il prosciutto lo porto io ! – Riso mantecato, porto rosso e prosciutto crudo

img_2739

Riassunto di gallina – Coscia arrosto, ali piccanti, fegatini, rigaglie e lattuga cotta

img_2739

Sei fritto !!! – Sgombro, fiori di zucca e cipolla dolce

img_2739

Molto pistacchio – Gelato di pistacchio, croccante di pistacchio e barbajada tiepida

img_2739

il pregio : Una cucina divertente, briosa al giusto prezzo

il difetto : La scarsa proposta di distillati 🙂

Ristorante Manna – Matteo Fronduti

Piazzale Governo provvisorio, 6

20127 Milano (MI)

Tel. 02.26809153

aperto mezzogiorno e sera, chiuso la Domenica

http://www.mannamilano.it/

Visitato nel mese Maggio 2010

Visualizzazione ingrandita della mappa

Alberto Cauzzi

10 Commenti.

  • jpjpjp11 Agosto 2010

    la mail è manna.ristorante@gmail.com .

  • renoir10 Luglio 2010

    Provato ieri sera gran bella esperienza. Cucina varia, menù con piatti decisi ed altri molto delicati ma comunque saporiti, gustosa, mezze porzioni che di mezzo avevano poco essendo generose. Sapori netti e ben disinguibili, accostamenti azzeccati , insomma da riprovare. Dessert quasi tutti al cucchiaio io ho gradito molto la cheese cake col gelato al vin brulee anche per la moderazione nell uso dello zucchero. Qualcuno sa se esiste una mail del ristorante/chef ?

  • bilucalo1 Luglio 2010

    ci sono stato un annetto fa, ho cenato in 45 minuti!!! troppo fast per i miei gusti, anzi a dire il vero ho gustato davvero poco!!! parlando con lo chef mi diceva che era una sua politica di non far aspettare i clienti...7/8 minuti tra un piatto e l'altro!! di sabato e quando nn lavoro?? mi sembra un po una forzatura...

  • Presidente29 Giugno 2010

    Si, è vero, grazie, siamo noi un po' fonduti dal caldo e dal correttore automatico di word. Adesso lo sistemiamo. Subito. Grazie ancora.

  • Damon29 Giugno 2010

    Anche io due esperienze nel locale sopracitato, la prima molto buona (ricordo delle buone cappesante con puntarelle e un manzo, scalogni e salsa alla birra davvero ben fatto), la seconda (alcuni mesi fa) invece non mi aveva per nulla convinto (tanto che non ricordo un solo piatto)... ma direi che l'intento di ristorazione, bistronomia e rapporto prezzo prodotto per la piazza di Milano, merita una ri-prova anche alla luce della recensione di cui sopra Ps. Concordo nel trovare un po' indisponente l'ironia, per me un po' forzata, dei nomi dei piatti

  • chanandler29 Giugno 2010

    ..Fronduti..

  • azazel29 Giugno 2010

    manco da tanto, l'anno scorso non sarei andato oltre il 13 ma le foto sono eloquenti circa l'evidente progresso. Ricordo un buon riassunto di cassoeula e uaglio' (di fatto orecchiette cim' de rap') estremamente unte come estremi di valutazione. Personalmente il piatto dal titolo spiritoso un po' mi indispone. A questo punto avanti così

  • Presidente29 Giugno 2010

    Avevamo gli arretrati Cauzziani da pubblicare. E non potevamo farlo "a sua insaputa" ;-)

  • giancarlo maffi29 Giugno 2010

    :-))

  • giancarlo maffi29 Giugno 2010

    mi pare intrigante parecchio quel risotto, ed anche il bignami di gallina. pero' mi aspettavo una recensione dall'isola dove sei stato in vacanza ,cauzz :_)))

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *