IN BREVE
Pregi
  • La location e la sua posizione
  • La varietà della carta nella sua offerta
  • Il servizio puntuale e preciso nella formula smart
DIFETTI
  • Gli spazi stretti tra un tavolo e l’altro
S.V. Valutazione

Nuova conferma per un indirizzo griffato Fratelli Alajmo: il neoclassico conquista con identità, tra i canali di Venezia

Nell’ottava meraviglia targata Alajmo Bros, questa volta la geniale intuizione si sviluppa nel nuovo centro del lusso di Venezia, il T Fondaco dei Tedeschi, dinnanzi al serenissimo ponte di Rialto. La location, è una simbiosi classicamente nuova, tra architetture che abbracciano le volte disegnate più 500 anni fa e la modernità al contempo, degli arredamenti di Philippe Stark. Nella cucina dell’Amo, gastronomicamente concepita sia per un break che per la cena strutturata, lo stile Alajmo nella sua fluidità piacevolmente avvezza, emerge in ogni piatto, sempre. Dalla carta ai menù degustazioni, la scelta nella sua dicotomia è ampia: una cucina internazionale ma che valorizza con estro la grande tradizione veneziana. Ne sono esempio “lo scartosso” di ortaggi e alghe fritte, o la tartareLa bistecca alla tartara (conosciuta anche come carne alla tartara, steak tartare o più comunemente tartare) è un piatto a base di carne bovina o equina macinata o finemente tritata e consumata cruda. La ricetta prevede che dopo essere stata triturata la carne deve o marinare nel vino o in altri alcolici oppure viene aggiunto del succo di limone e... di verdure con la focaccia croccante di riso nero, facendo viaggiare l’avventore, tra note terrose, acide e iodate: sublime. L’insalata di latticini di seppia, con bottargaLa bottarga è un alimento costituito dall'ovario del pesce, le cui uova vengono salate ed essiccate con procedimenti tradizionali. Viene ricavata dalle uova di tonno o di muggine. I due prodotti differiscono sia nel colore che nel gusto (più deciso quella di tonno). La bottarga di tonno ha un colore che varia dal rosa chiaro a quello scuro, mentre quella..., patate e carciofi è un’altra espressione della tradizione locale, dove la cottura fondente del mollusco ne è magistrale esempio di tecnica e conoscenza. Non di meno i dolci, magari non proprio perfettamente riusciti in una formula di un menù degustazione. Impossibile tuttavia non segnalare, il big macaronE' un dolce francese a base di meringhe colorate, ottenuto da una miscela di albume d'uovo, un pizzico di sale, farina di mandorle, e zucchero a velo. Il macaron è comunemente farcito con crema ganache, marmellata o creme a base d’uovo.... al tiramisù: dove l’internazionalità di questo dolce interseca il dessert più emblematico della tradizione veneta. Amo: declinazione gastronomica deliziosamente glocal!

La galleria fotografica:

A proposito dell'autore

Giacomo Bullo

Prima come cuoco, annoverando esperienze nel campo gastronomico fino al foraging nostrano, oggi come narratore amante del buon cibo in tutte le sue forme ed espressioni. E’ convinto sostenitore dell’esistenza, in qualche dizionario sconosciuto, della gastrofilia: nei suoi racconti, il tentativo di definirla. Let’s do it!

2 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata