Passione Gourmet Atelier Des Grandes Dames 2018 Premio Michelin Chef Donna

Atelier Des Grandes Dames 2018 e il Premio Michelin Chef Donna

di Alberto Cauzzi

La Maison Veuve Clicquot presenta il 26 marzo la terza edizione di Atelier Des Grandes Dames presso il ristorante Lume di Luigi Taglienti a Milano che ospiterà il Premio Michelin Chef Donna 2018 e dove in cucina le Lady Chef coinvolte formeranno una squadra nella realizzazione dei piatti.

Oggi fanno parte dell’Atelier Des Grandes Dames 15 Lady Chef unite, come la fondatrice della Maison Veuve Clicquot Barbe Nicole Ponsardin, dalla passione, dal senso di intraprendenza, dal talento e dal “valore aggiunto femminile”. Tutte doti che le donne chef portano nell’alta ristorazione oggi come Veuve Cliquot fa con tenacia e savoir faire da oltre 240 anni, quindi non separatamente, ma in sinergia le une con le altre, e con la consapevolezza che condurre al meglio il proprio mestiere non significa rinunciare all’essere donna. Anzi, è proprio dalle diversità di genere che anche nell’alta ristorazione nascono la voglia di innovare e la spinta a migliorare.

L’Atelier è quindi un’associazione tutta al femminile e tutta italiana. La storia unica e irripetibile de “La Grande Dame de la Champagne” rende quasi naturale che sia proprio la Maison Veuve Clicquot a ideare, patrocinare e dare vita a un progetto dedicato all’imprenditoria femminile nel campo dell’alta ristorazione. Un premio che intende notare ogni anno donne che si sono particolarmente distinte per le loro doti imprenditoriali, in omaggio a Madame Clicquot, prima donna che ha saputo imporsi come grande figura femminile nel mondo della pura imprenditoria. Donne, signore, che hanno notevoli e diverse qualità che fanno di loro delle pioniere in grado di raccogliere le sfide che la vita riserva loro: leadership, audacia, creatività, talento, perseveranza.

Anche quest’anno la Maison de Champagne in partnership con Michelin Italia sostiene il Premio Michelin Chef Donna, assegnato per la prima volta nel 2017 a Caterina Ceraudo del Ristorante Dattilo a Strongoli (KR). Al Premio si accompagna oggi anche un racconto per immagini, una serie di ritratti fotografici d’autore delle Lady Chef, con cui le protagoniste hanno voluto rappresentare il proprio mondo professionale e privato e la determinazione tutta femminile con cui ogni giorno perseguono traguardi sempre più ambiziosi in cucina come nella vita.