Passione Gourmet Ristorante l'Ulmet, Chef Alessandro e Giovanni Mooney, Milano, di Alberto Cauzzi - Passione Gourmet

Ristorante l’Ulmet, Chef Alessandro e Giovanni Mooney, Milano, di Alberto Cauzzi

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

13/20 Cucina prevalentemente classica

Pregi

Difetti

Visitato il 11-2021

Recensione ristorante.

L’Ulmet nacque nel 1985 ad opera di Enrico Mooney e subito si impose come uno dei punti di riferimento per la nuova cucina lombardo-milanese. Attenzione alle cotture e ai condimenti, più leggeri. Qualche pizzico di esotismo qua e là, tanta tecnica francese, il cui incipit principale erano le salse ma soprattutto i fondi, concentrati e persistenti. Oggi Enrico è meritatamente pensionato ma i suoi due figli, Giovanni e Alessandro portano avanti la tradizione rigorosamente fedeli ai dettami del padre. E con questi primi freddi non c’è di meglio che accomodarsi a uno dei pochi ma eleganti coperti di questo locale storico di via Disciplini per poter gustare una cucina di ampia sostanza, ben realizzata, golosamente centrata, ma anche moderatamente elegante quanto basta.

Era tempo che non varcavo la soglia dell’Ulmet e devo dire che sono stato bene, proprio tanto bene. Una golosa partenza con le animelle dorate, al burro bien sur, con astice e passatina di cannelloni.

Con quel tocco suadente di salsa leggermente acidula che chiudeva e completava una preparazione dolce e grassa. E che dire di quell’ottimo risotto asparagi e morchelle (foto di apertura) impreziosito da un fegatino di pollo spadellato da manuale. Una chiusura dolce ma sostanziosa con la bavarese alle castagne, polvere di meringa e crema di cachi.


Un luogo da segnare nel taccuino gourmet, perché qui si fa ancora come una volta, con qualità attenta e tanta precisione, nonché una gentilezza rara per i tempi d’oggi. Gran bel posto questo Ulmet, spesso non considerato, ma largamente piacevole è l’abbandonarsi, soprattutto nella stagione fredda, alle prelibatezze dei due fratelli Mooney.


il pregio : una cucina di grande qualità e piacevolezza

il difetto : la qualità del pane, non all’altezza del resto

Ristorante L’Ulmet
Via Olmetto 21
Milano
Tel: +39.02.86452718
Cell: +39.380.5206245
Email: mooney1@interfree.it
Alla carta sui 65 euro

Visitato nel mese di Ottobre 2011

www.lulmet.it


Visualizzazione ingrandita della mappa

Alberto Cauzzi

4 Commenti.

  • AvatarPaolo15 Dicembre 2011

    Ci andavo volentieri abbastanza spesso, sino a qualche anno fa. Tralaltro è uno dei ristoranti di Milano più adatti ad una cena romantica, il camino è bellissimo. La cucina viaggiava un pò ad alti e bassi, ma sostanzialmente era corretta e gustosa. Servizio cortese, con la tremenda eccezione della arcigna anziana signora (la proprietaria?), di una acidità e scortesia imbarazzante. Ho smesso di andarci dopo la seconda volta che mi fecero pagare 10 euro per la piccola pasticceria, non richiesta, e non mangiata. Un' esperienza paradossale.

  • Avatarla cinta milanese16 Dicembre 2011

    Vi chiedo se è questo l'ottimo rapporto qualità prezzo di cui parlava Carlo :)

  • AvatarCarlo (TBFKAA)16 Dicembre 2011

    Si spende più che al Manna e la valutazione è più bassa...mi sa tanto che dovrai pazientare ancora un poco.

  • Avatarla cinta milanese18 Dicembre 2011

    Grazie Carlo. Soffro di impazienza :) Buona domenica Luc

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *