Passione Gourmet Civico 17 , Osio Sotto (BG) di Alberto Cauzzi - Passione Gourmet

Civico 17 , Osio Sotto (BG) di Alberto Cauzzi

Ristorante
Recensito da Presidente

Valutazione

13/20 Cucina prevalentemente classica

Pregi

Difetti

Visitato il 12-2019

Img_2736

Recensione ristorante.

Piccoli Brasi crescono (ce lo auguriamo).
Che bei ricordi la Lucanda di Osio Sotto. Cucina spumeggiante, intelligente ed elegante di un cuoco di cui si sente poco parlare, quel Luca Brasi che per me è sicuramente uno dei grandi talenti italiani. Qui, al civico 17 di Via Risorgimento, dopo il trasferimento della Lucanda al Devero Hotel in quel di Cavenago, hanno messo radici due giovani compagni, nella vita ed ai fornelli, cresciuti alla corte del bravo Luca Brasi.

Marcella e Guido, giovani e preparati, ben consci di non poter emulare sin da subito le gesta del loro maestro, propongono una cucina semplice, a tratti banale, molto concreta e rudimentale. Tranne qualche sprazzo, qua e là, che, al netto di peccatucci di ridondanza dovuti alla gioventù, possono far ben sperare in una buona evoluzione, almeno su alcuni piatti. Fatto sta che per il prezzo, iper competitivo, e per la cucina, semplice immediata e comprensibile, il locale era stra-pieno di giovani, anzi giovanissimi, che degustavano le preparazioni in compagnia di una sana e morigerata acqua minerale.

Bello vedere tanta gioventù a cena in un ristorante di tono. Certo, quei muri hanno visto ben altra classe e finezza, ma tutto ciò può avere un senso, anzi l’ha sicuramente. Di questi tempi poche seghe e molta concretezza non guasta affatto, la riprova è il locale pieno.

Ecco allora arrivare un interessante carpaccio di foie gras con barbabietola baby al vapore e chips di pan brioche. Piatto servito freddo, con ingenuità comprensibile ma non coerente con la temperatura invernale, che presentava spunti intriganti, quali la salsa di barbabietola e miele, e qualche rusticità eccessiva con l’insalatina e le sfoglie, troppo croccanti.

Buoni e golosi i farfalloni di riso con ventresca di tonno, bottarga ed olive taggiasche. Un piatto rustico, concreto, basico ma di grande successo gustativo. Un piatto interessante su cui lavorare il piccione arrosto con purea di sedano rapa e gelato alle castagne. Liberato degli inutili barocchismi dell’arancio essiccato e dei ribes “nature” può diventare un piatto elegante, persistente e decisamente valido.

Ancora una volta buono, anche se decisamente rustico, il branzino farcito con carciofi e gamberi, di cottura un tantino pronunciata ma goloso ed appagante. Concludiamo con una buona anche se già vista sfera di cioccolato fondente con semifreddo al torroncino e mousse all’arancia, in cui la mousse peccava di persistenza (troppa panna ?). In definitiva un posto da mettere sotto osservazione, non fosse altro per la cantina, risicata ma a prezzi molto competitivi, e per una cucina che ha mostrato sprazzi interessanti, su cui lavorare. D’altra parte hanno aperto da pochi mesi e, comprensibilmente, lavorano per la clientela … e come dargli torto ?

Branzino.

img_2739

Foie.

Img_2736

Pasta.

Img_2743

Piccione.

Img_2743

Sfera.

Img_2743

il pregio : La “location” , elegante ed accogliente.

il difetto : Il parcheggio difficoltoso in centro

Civico17
via Risorgimento, 17
Osio Sotto (BG)
tel. ( +39 ) 035 808692
Chiusura : domenica sera e lunedì
Prezzi alla carta: 40 – 60 euro
Visitato nel gennaio 2010

http://www. civico17.com/

Visualizzazione ingrandita della mappa

Alberto Cauzzi

4 Commenti.

  • sararlo26 Febbraio 2010

    Albuz, siamo nei vecchi locali de La Lucanda ?

  • Alberto Cauzzi27 Febbraio 2010

    Si, siamo in quel luogo ...

  • maurozz30 Luglio 2010

    e vediamo dunque stasera cosa succede in estate :-)

  • Civico 17 , Osio Sotto (BG) di Alberto Cauzzi (via Passione Gourmet) « La Linea dell’Inutile30 Luglio 2010

    [...] Recensione ristorante. Piccoli Brasi crescono (ce lo auguriamo). Che bei ricordi la Lucanda di Osio Sotto. Cucina spumeggiante, intelligente ed elegante di un cuoco di cui si sente poco parlare, quel Luca Brasi che per me è sicuramente uno dei grandi talenti italiani. Qui, al civico 17 di Via Risorgimento, dopo il trasferimento della Lucanda al Devero Hotel in quel di Cavenago, hanno messo radici due giovani compagni, nella vita ed ai fornelli, c … Read More [...]

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *