L’abrotanoL'abrotano è una pianta erbacea pluriennale. Oggi viene utilizzato raramente come pianta aromatica. Nel Medioevo veniva impiegato per aromatizzare cibi grassi, similmente a come oggi si fa con l'artemisia, pianta della stessa famiglia dell'abrotano. Le punte odorano ed hanno un sapore di cola, motivo per cui viene anche chiamato "cespuglio coca-cola". Se si utilizza di più delle sole punte, le... è una pianta erbacea pluriennale. Oggi viene utilizzato raramente come pianta aromatica. Nel Medioevo veniva impiegato per aromatizzare cibi grassi, similmente a come oggi si fa con l’artemisial'Artemisia appartiene ad un genere di piante angiosperme dicotiledoni appartenenti alla famiglia delle Asteraceae. In cucina, le foglie cotte o crude di Artemisia vulgaris, per merito del loro aroma amaro, aiutano la digestione; per questo in molte zone sono preparate soprattutto come condimento a cibi grassi. Le foglie sono usate anche come infuso, oppure per aromatizzare la birra. Il sapore..., pianta della stessa famiglia dell’abrotano. Le punte odorano ed hanno un sapore di cola, motivo per cui viene anche chiamato “cespuglio coca-cola”. Se si utilizza di più delle sole punte, le foglie hanno un sapore amaro. L’abrotano contiene olio essenziale, sostanze amare e tannini, rafforza lo stomaco e favorisce la digestione, ha proprietà vermifughe, emmenagoghe (favorisce le mestruazioni) ed antisettiche. Se conservato in acquavite l’abrotano può essere d’aiuto anche in caso di mal di testa.