Passione Gourmet VINOVIP CORTINA - Passione Gourmet

VINOVIP CORTINA

di Passione Gourmet

La Biennale del Vino di Civiltà del Bere 

Una grande idea concepita per la prima volta 22 anni fa e consolidata, o meglio scolpita, ogni due anni,  nella roccia dolomitica di Cortina d’Ampezzo con solo qualche saltuaria incursione presso l’altra faccia del vip italiano, Forte dei Marmi.

Sin dall’inizio, del resto, fu nomen omen, nel senso che la rassegna, inizialmente caratterizzata dall’esclusività non solo del luogo che la ospitava ma anche dalla presenza di coloro che ne venivano invitati, ha assunto via via i connotati di una manifestazione a tutto tondo cui era impossibile mancare se si voleva, appunto, entrare nel novero dei nomi di punta.

Bravo dunque ad Alessandro Torcoli, lungimirante e sensibile Direttore di Civiltà del Bere, che questa rassegna l’ha ideata, e bravissimo al suo braccio operativo, la sua redazione composta dalla intellighenzia, tutta al femminile, del presente momento storico che, negli anni, hanno saputo mantenerne vivo lo spirito, non solo attualizzandolo volta per volta ma anche, se possibile, fortificandolo.

La formula originale è, del resto, più attuale che mai: una full immersion di due giorni intorno al concetto stesso di vino d’autore, in uno dei teatri naturali più belli del mondo: il patrimonio Unesco delle Dolomiti. Una biennale del vino italiano giunta quest’anno alla sua XII Edizione, che il 14 e 15 luglio venturi accoglierà sulle Dolomiti il Gotha della produzione enologica italiana in una carrellata di seminari, masterclass, degustazioni e momenti mondani ad alta quota. Ecco il programma:

Domenica 14 luglio (pomeriggio e sera)

– proiezione in anteprima nazionale del docu-film “Vino, l’eterna ricerca di eccellenza”, cortometraggio realizzato da Foragri – Fondo Interprofessionale per la Formazione in Agricoltura – con la consulenza di Civiltà del bere;

– presentazione della ricerca Variabili del successo, a cura del Centro Studi Management DiVino di Studio Impresa;

– talk show Vino tra desiderio e mercato, che coinvolgerà gli imprenditori vinicoli presenti, al cospetto di opinion leader e stampa (estera e nazionale); 

La cena delle stelle, ai 2123 metri del Rifugio Faloria.

Lunedì 15 luglio (mattina)

– masterclass Una leggenda del nostro tempo: André Tchelistcheff. Proiezione in prima assoluta nazionale del film “André – The Voice of Wine” (2017, 98 minuti), diretto da Mark Tchelistcheff, nipote del celebre enologo. Il racconto del viaggio epico di un emigrato russo che ha cambiato per sempre il mondo del vino. Conosciuto come il “decano del vino americano”, André Tchelistcheff, è fra i padri dell’enologia californiana (e non solo: Ornellaia è fra i suoi capolavori). Al termine della proiezione, dibattito con testimoni della straordinaria carriera dell’enologo (Piero Antinori, Giovanni Geddes da Filicaja, Gelasio Lovatelli, Joel Aiken). Al termine, degustazione di una selezione di vini da lui creati o a lui ispirati.

Lunedì 15 luglio (pomeriggio)

Chiude la manifestazione, come sempre, il leggendario Wine-tasting delle Aquile al Rifugio Faloria con i 54 Protagonisti di VinoVip Cortina 2019: sarà l’occasione per assaggiare i 164 gioielli enologici (fra vini e distillati) delle aziende che hanno scritto la storia di uno dei prodotti simbolo del made in Italy. 

La Galleria Fotografica: