Passione Gourmet Nuovo nato in casa Cesari: il Sangiovese si tinge di rosa - Passione Gourmet

Nuovo nato in casa Cesari: il Sangiovese si tinge di rosa

di Passione Gourmet

L’avventura energica dell’azienda Umberto Cesari verso la ribalta del Sangiovese procede a passi grandi e veloci, fino a presentare oggi il suo ultimo nato, il Costa di Rose Sangiovese Rosè. Si tratta di un rosato fermo, ottenuto da sole uve Sangiovese. L’ennesima sfaccettatura del vitigno, quindi, che si porta dietro dal suo bagaglio varietale un tratto di schiettezza. L’acidità – derivante anche dall’esposizione dei vigneti a nord-ovest – fa il resto, scolpendo la beva freschissima e tesa del sorso. Un vino per l’estate, quindi, che si appresta a scortare i tempi del sole romagnolo, come evocato dall’etichetta realizzata sui toni pastello del bianco e dell’azzurro.

La vendemmia manuale e un affinamento di sei mesi in acciaio precedono l’ingresso sul mercato di questo vino dal colore rosato tenue, che vira sulle nuances pesca. Della pesca richiama anche il profumo, insieme al melograno e al lampone, sfumando poi su una trama di erbe aromatiche. Il palato conferma la connotazione fresca, affermata in un’acidità ben percepibile e in una sapidità ai vertici del salino, rendendosi compagni ideali dell’estate imminente. Un vino da aperitivo, da salumi, da grigliate di pesce e, perché no, anche di carne. Un vino di convivialità e risate, che ben si presta a questi mesi di sole.