Passione Gourmet Gourmet Archivi - Pagina 300 di 300 - Passione Gourmet

Carlo Cracco, Milano . By Alberto Cauzzi & Il Guardiano del Faro

Img_2736

Questa valutazione, di archivio, è stata aggiornata da una più recente pubblicazione che trovate qui

Recensione ristorante.

Agosto 2009, Alberto Cauzzi.

La mia frequentazione negli anni di questo ristorante è ormai prossima alla ventina di presenze. Colgo quindi l’occasione per fornire umilmente il mio personale punto di vista dello stile e dell’impronta che questo ristorante mi ha trasferito.

(altro…)

Img_2736

Recensione ristorante.

Quel che non ti aspetti può nascondersi dietro l’angolo.
Tra Cuneo e Torino, dove ti accomoderesti rassegnato e sbadigliante , pensando alle solite proposte territoriali, i coraggiosi Cavagnero’s Brothers si esibiscono in una performance a base di pesce di mare che sorprende piacevolmente.

(altro…)

Img_2736

Recensione ristorante.

Siamo nella bella Ortisei.
Nell’Oltretorrente del paese, il magnifico Hotel Gardena (Relais et Chateaux), da pochi anni ricostruito, ospita in due accoglienti stube il ristorante Anna Stuben e la cucina di Armin Mairhofer.
Siamo nell’enclave ladina della provincia di Bolzano. Ciò che mi ha portato a scegliere il menù tradizionale Zacan y ncuei ( un giorno ed oggi ) interamente dedicato dallo chef alla rivisitazione di vecchie ricette ladine.

(altro…)

Img_2736

Recensione ristorante.

Vagando spesso per tavole emergenti, succede altrettanto spesso di venire informati sul percorso professionale del cuciniere che ha intrapreso una nuova avventura. Molti , in Italia, citeranno Marchesi, Santin, Pinchiorri e Vissani nel loro palmares. Anche in questa storia, un paio dei nostri eroi nazionali della casseruola in qualche modo ci sono entrati, ma oltre a loro, anche uno stellato norvegese, e questa ultima citazione è invece molto più originale.

Ma a Sanremo non lo è ; città cosmopolita e un po’ nichilista , dove è normale incontrare in mezza giornata gente dei 5 continenti, dove tutti possono sentirsi tutto o nulla, dove la vita può correre via come fosse vissuta in un albergo, dove le certezze cessano di avere un significato. In questo contesto, spesso superficiale, un’idea , un intenzione realistica va segnalata.

(altro…)