Martedì 28 Novembre 2017 – La serata conclusiva della prima edizione del Premio LAUDEMIO®, svoltasi all’Hotel Excelsior Gallia di Milano, ha premiato lo chef Salvatore Bianco del Ristorante “Il Comandante” dell’Hotel Romeo di Napoli. Secondo posto per Marco Stabile del Ristorante “Ora d’Aria” di Firenze; mentre la piazza d’onore è stata attribuita a Giuseppe Di Iorio del Ristorante “Aroma” sul rooftop di Palazzo Manfredi a Roma.
I tre chef finalisti – selezionati dopo le otto tappe del Concorso svoltesi fra gennaio e giugno in altrettanti ristoranti italiani – si sono messi in gioco nell’esecuzione di due piatti ciascuno (il piatto finalista e un nuovo piatto inedito) presentati a una giuria di giornalisti e addetti al settore del mondo enogastronomico.
Protagonista della competizione, naturalmente, il celebre olio LAUDEMIO®, interpretato in sei estrosi piatti d’Autore serviti alla cieca ai cinquanta giudici.
Tra gli assaggi più rilevanti, “Amaro al cubo”, antipasto finalista dello Chef Marco Stabile, “Raviolini ripieni di Laudemio in brodo di cappone profumati al tartufo nero pregiato” (piatto finalista dello Chef Di Iorio); “Riso, Laudemio e olive” e “Assolo d’agnello” (finalista) dello Chef Salvatore Bianco.
La somma dei punteggi ottenuti ha decretato vincitore lo Chef partenopeo: tra i premi, un viaggio premio in Istria, terra d’elezione per l’olio extravergine d’oliva.
A premiare i tre vincitori, Diana Frescobaldi, Presidente del Consorzio LAUDEMIO®, e Fausto Arrighi, ex Direttore della Guida Michelin e Presidente del Concorso.
Un premio e un’appuntamento inedito, atto a promuovere e valorizzare un prodotto di grande spessore come l’olio: esaltandolo tramite il tocco dei migliori interpreti della cultura agroalimentare di qualità, gli Chef. Conoscere e apprezzare un olio di grande spessore, diffondendo la cultura del consumo consapevole basato sulla qualità e non sulla quantità, anche al grande pubblico oltre l’alta ristorazione.
La serata è stata anche l’occasione per presentare l’annata 2017 del LAUDEMIO® frutto del raccolto appena concluso.

Info:
S.r.l. Società per la valorizzazione della olivicoltura di pregio toscana
Società Consortile
Via dei Serragli, 133 | Firenze
t. +39 055 2337134
laudemio@laudemio.it
www.laudemio.it