Niko Romito insieme a Bulgari per un grande progetto internazionale. La notizia è ufficiale: lo chef tre stelle Michelin del ristorante Reale CasaDonna di Castel di Sangro (nuovo ingresso nella 50 World’s Best Restaurants 2017) ha sancito un rapporto di collaborazione con Bulgari per ‘firmare’ diverse aperture di ristoranti italiani in tutto il mondo

Allo chef abruzzese è stata affidata la gestione di una serie di importanti locali della celebre catena di alberghi di lusso: a partire da fine settembre saranno inaugurati nuovi ristoranti curati da Romito presso le strutture cinque stelle degli hotel Bulgari di Pechino, Dubai, Shanghai; Mosca e Milano. Un rivoluzionario ‘concept’ di ristorazione, che ricalca fino in fondo la filosofia sempre espressa da Romito nel suo ‘manifesto culinario’. Una cucina d’autore “autenticamente italiana”, trasmessa al presente/futuro con l’ausilio di tecniche moderne. La ‘mission’ di Romito e Bulgari viaggia attraverso la ricerca di un ‘linguaggio identitario italiano’ applicato in ogni forma, a partire dalla cucina, entrando in simbiosi con il design curato per la catena di alberghi dall’architetto Antonio Citterio.

Lo chef ha studiato e selezionato un’ampia gamma di classici della tradizione, tra le ricette più apprezzate nella cultura casalinga delle famiglie italiane. Nessuna contaminazione, bensì un percorso che parte dai ricettari tradizionali, per arrivare ad una rilettura filologica e aggiornata attraverso ingredienti ricercati ma ‘umili’: nobilitati con essenzialità e tecnica.

Tante proposte concrete per il menu: da un’idea ‘Romitiana’ dell’antipasto all’italiana da condividere; passando per pasta fresca, secca e ripiena condita con salse classiche alleggerite e rispettate nel gusto: ravioli ricotta e spinaci in acqua di pomodoro; fettuccelle al ragù di tre carni; tortellini in brodo. Ancora, la versione di una gran cotoletta alla milanese; l’arrosto; la frittura o un’ottima zuppa di pesce: conferendo dignità moderna agli ‘intingoli’ della tradizione (cacciatora; puttanesca; carpione; scapece; pizzaiola), in una veste leggera ma concentrata di gusto. Verranno valorizzati i gesti legati al convivio e alla condivisione tra i clienti, contemplando il carrello dei dolci o una ‘semplice’ pagnotta calda posta al centro del tavolo con ottimo olio. Un’offerta dal possente ‘trademark’ italiano, veicolato anche all’estero, ad evocare ‘comfort’ e coerenza stilistica. Piatti simbolo della nostra gastro-cultura riprodotti con cotture attuali, attente e precise, attraverso controlli qualitativi sugli aspetti nutrizionali e salutistici (marchio di fabbrica di Romito anche nel progetto per gli ospedali IN: Intelligenza Nutrizionale).

Esercizi italiani, apprezzabili anche in contesti internazionali: come il manzo speziato e salsa tonnata; il cocktail di scampi; la frittata di maccheroni; o l’ossobuco allo zafferano. Tra i dolci, immancabile il tiramisù o le bombe fritte ereditate dal concept ‘Bomba’ by Romito. Supremazia del sapore dunque, trasmessa nei piatti in piccole porzioni, per dare un ritmo diverso e maggiormente fruibile alle ricette più famose dello Stivale.

A supportare Romito nella serie di aperture con Bulgari, una squadra di professionisti già rodati (spesso provenienti dalla scuola di Niko Romito Formazione): Diego Ottaviani, già executive chef del Ristorante Italiano a Macau, sarà il cuoco del Ristorante Bulgari Hotel Pechino; Giacomo Amicucci (proveniente direttamente dal Reale), sarà il responsabile del Ristorante Niko Romito Bulgari Hotel Dubai; Claudio Catino (dal Ristorante Berton di Milano), guiderà la cucina della sede di Shanghai.

Il processo di ‘replicabilità avanguardista’ (con alti standard esecutivi nei diversi locali) da sempre promossa da Romito e dal suo team del Reale, prosegue verso una nuova e ambiziosa avventura come questa, che già prevede un fermento atto a perfezionare la ‘macchina’ in movimento. Fervore produttivo che continua a coinvolgere anche un altro format di rilievo per lo chef abruzzese, come quello dei locali ‘Spazio’: ormai nota ‘formula’ di trattoria moderna dal piglio gourmet, che in accordo con la società Italia Cibum Spa (insieme a Banca Profilo), crescerà ulteriormente con nuove insegne dal marchio ‘Spazio di Niko Romito’ in città italiane e nel mondo, come a New York, Parigi, Londra, Berlino, Singapore e Miami.

Info:
www.nikoromito.com/
www.bulgarihotels.com/it_IT/
Foto Credits: Bulgari