IN BREVE
Pregi
DIFETTI

Casadonna è il luogo di accoglienza voluto da Cristiana e Niko Romito: un ex monastero cinquecentesco di grande fascino, all’interno del quale è ubicato il ristorante Reale nonché la scuola di cucina dello chef.
Un luogo magico, sapientemente ristrutturato con gusto e con sensibilità, il che lo rende un bellissimo e piacevole intermezzo per trascorre la notte, dopo una ottima cena in uno dei ristoranti più importanti e blasonati del nostro beneamato paese (ma non solo…).

Una struttura solida e di charme, avvolta dalla tranquillità, con vigne e orti nel circondario. Camere finemente arredate, attrezzate di ogni confort e, non per ultimo, una strepitosa colazione che vi attenderà la mattina, pensata per voi da Niko Romito.

Non esitate un istante, e lasciatevi cullare dal quieto lusso di questo fantastico luogo di accoglienza.

Alcuni dettagli della camera.
camera, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Camera, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
bagno, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
bagno, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
radio, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Il cadeau di benvenuto dello chef Niko Romito.
cadeau di benvenuto, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Gli esterni.
esterni, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Esterno, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Esterno, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito

Alcuni particolari degli interni.
particolari interni, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
particolari interni, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
interni, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
La fantastica e fresca colazione.
colazione, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
colazione, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
torta, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
colazione, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito
spremute, Casadonna, Castel di Sangro, Niko Romito

A proposito dell'autore

Alberto Cauzzi

Imprenditore della New Economy con il pallino dell’enogastronomia, gira il mondo a caccia del miglior ristorante di alta cucina, non ancora trovato. Al vino è approdato apparentemente per caso, provenendo da una famiglia di astemi. Scoprì in seguito che un suo bis-nonno era un ottimo produttore di vino, nebbiolo in Valsesia, ed anche un discreto consumatore. E’ stato l’ideatore ed è il presidente del progetto Passione Gourmet. Le sue passioni: l’avanguardia misurata in cucina e i grandi vini di Borgogna.

4 Risposte

  1. Gino D'Aquino

    Direttore perdoni la mia espressione , 🙂 sul Niko nazionale della cucina e vabbè si le more e anche la bella giornata x CasteL di Sangro a dicembre può anche starci ,forse quelle fragole 1pò meno ……..molti cuochi sempre + imprenditori e a certi livelli ci sta,. 1 saluto

    Rispondi
    • Paolo

      Buonasera,
      io e mia moglie abbiamo fatto colazione a Casadonna la mattina del 4 dicembre, giorno del mio compleanno. In effetti non ho visto nessuna fragola o mora. In ogni caso una colazione che ognuno vorrebbe tutti i giorni!

      Paolo

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata